Cappesante leggermente tiepide, la loro bottarga, anguria sapida e cialda croccante al nero di seppia

Preparazioni

Per l'anguria

Dosi per: 4 persone

polpa di anguria pulita senza semi 200 g

200 g

zucchero 15 g

15 g

coriandolo 10 g

10 g

ginepro 10 g

10 g

semi di finocchio 10 g

10 g

cardamomo 10 g

10 g

anice stellato 10 g

10 g

sale 20 g

20 g

Porta al bollore 5 dl di acqua con lo zucchero e il sale. In un mortaio pesta tutte le spezie poi aggiungile all’acqua bollente e lascia in infusione per almeno 12 ore. Ricava dei rettangoli regolari dalla polpa di anguria e immergili nella soluzione speziata ormai fredda. Lascia marinare per 12 ore.

Per la bottarga di cappesante

Dosi per: 4 persone

coralli di cappesante 8 n

8 n

olio extravergine di oliva 0

0

sale grosso 100 g

100 g

Ripulisci i coralli da eventuale sabbia trattenuta e ricoprili con il sale grosso. Lascia marinare per circa 48 ore. Preleva i coralli dal sale e falli asciugare all’aperto. Una volta essiccati ricava delle lamelle e condisci con dell’olio.

Per le cappesante

Dosi per: 4 persone

cappesante 8 n

8 n

Ricava 2 o 3 lamelle per ogni cappasanta, disponile su una placca ricoperta da un foglio di carta oleata e cuoci in forno caldo a 70°C per qualche minuto.

Per la cialda croccante al nero di seppia

Dosi per: 4 persone

riso carnaroli 100 g

100 g

nero di seppia 20 g

20 g

brodo vegetale 0

0

olio di semi di girasole 0

0

Per l'olio alla menta

Dosi per: 4 persone

mazzetto di menta 1 n

1 n

olio extravergine di oliva 5 dl

5 dl

Frulla le foglie di menta con l’olio extravergine di oliva.

Adagia al centro di un piatto da portata un rettangolo di anguria. Disponi sopra le lamelle di cappesante, le fettine di bottarga, e termina la composizione con le cialde al nero di seppia. Insaporisci con qualche goccia di olio alla menta e servi.