#ilFoodResiste

Pic nic, visite e soggiorni: le esperienze gourmet all’aria aperta

La formula vincente oggi per ritargliarsi un momento di relax in tutta sicurezza è combinare un soggiorno con un’esperienza open air e, perché no, piatti gourmet! Ecco qualche idea su cosa fare!

Dal 4 giugno, le Distillerie Berta, vicino Asti, propongono, fra le diverse soluzioni il BertaNIC, una visita alle distillerie abbinata a un’esperienza gourmet formato pic nic, all’interno del parco naturalistico di 8 ettari, dove vengono coltivate le essenze utilizzate negli amari e nei liquori. Il pic nic avrà 5 proposte studiate dallo chef di La taverna di Villa Prato, tra cui i peperoni alla monferrina o l’insalatina di galletto. Momento centrale della giornata, la visita alla distilleria e alle quattro cantine di invecchiamento, con un’esperienza integrata di musicoterapia e cromoterapia. Si conclude poi con il museo della grappa e la degustazione. Per informazioni: www.distillerieberta.it

Riapre invece il 19 giugno l’Albereta, lussuoso relais nel cuore della Franciacorta, in provincia di Brescia, ad Erbusco: 57 camere e 69 ettari di verde, giardini e vigne, che scendono fino al lago d’Iseo. Qui gli ospiti potranno usufruire delle nuove esperienze e dei nuovi servizi en plein air. Per cui il pranzo si trasformerà in un pic nic all’ombra degli alberi de La Tesa, la terrazza naturale della proprietà, mentre la cena sarà sulla terrazza del ristorante LeoneFelice Vista Lago (già aperto dalla fine di maggio) oppure nel déhor della pizzeria La Filiale. Qui gli ospiti potranno unire un percorso benessere da soli o con personal trainer nel Parco delle Sculture, o passeggiare nei boschi in compagnia di un life coach per riscoprire il benessere della silvoterapia.

L’Hotel Villa Franceschi, a Mira, in provincia di Venezia, si trova sulla riviera del Brenta, in un angolo di Veneto poco battuto dal turismo di massa. Questa antica residenza cinquecentesca dei gioiellieri del Doge ha 25 camere e suite ed è immersa in un parco secolare di 45 mila mq, in cui è possibile passeggiare in solitudine e relax. Si pranza nello squisito Ristorante Margherita, ma la proprietà mette a disposizione nuove “esperienze” come il tour in barca, dove gli ospiti mangiano con un menu ‘à la carte’ e nel frattempo visitano Venezia, la sua Laguna e il Lido da una prospettiva privilegiata e lontano dalla folla. Il servizio è per coppie o piccoli gruppi (massimo 6 persone).

Nel Bardolino Classico, a Villa Cordevigo Wine Relais, a Cavaion Veronese (Vr), si riapre il 18 giugno e si può villeggiare nell’antica dimora patrizia – con 33 camere e suite -, con i suoi 5000 mq di cipressi, ippocastani e alberi secolari. Nel cuore del parco è possibile affittare – per un massimo di 4 persone – il grande tavolo di marmo, per un pranzo al fresco, con la garanzia di privacy e isolamento. Per chi vuole visitare il territorio, un local expert è a disposizione per gite sul territorio in tutta sicurezza.

In apertura, un’immagine di BertaNIC, la proposta di Distillerie Berta

production mode