Chef e Ristoranti

Una festa per il Gavi

Tre giorni di festa e di spettacolo per conoscere le eccellenze enogastronomiche del territorio del Gavi DOCG, per incontrare i produttori, ma soprattutto per degustare il vino imparando a conoscerne le caratteristiche, la storia e le avanzatissime tecnologie di produzione.

Il 7, l’8 e il 9 giugno “Di Gavi in Gavi” diventa un vero e proprio Festival. Il Consorzio Tutela del Gavi ha infatti deciso di cambiare la data dell’appuntamento centrale del suo calendario e di associarlo alla quinta edizione del Premio Gavi La Buona Italia 2019. Testimonial di questa edizione sarà Antonella Clerici, amatissima conduttrice televisiva e grande appassionata di cucina. Sarà lei a fare da ambassador alla denominazione del Gavi e ad accompagnare i visitatori di corte in corte, alla scoperta dei produttori di Gavi Docg e delle specialità degli 11 comuni che costituiscono la zona di produzione del Grande Bianco Piemontese.

Nelle sei precedenti edizioni il piccolo borgo è stato visitato complessivamente da  50.000 persone.  Oggi il Di Gavi in Gavi Festival rappresenta una nuova occasione di intrattenimento con un programma diversificato per tutto il week end, ma anche attraverso molteplici opportunità turistiche: tre Golf Club, resort e cantine pronte ad accogliere gli appassionati, l’area Archeologica di Libarna e le incontaminate Aree Protette dell’Appennino Piemontese.

Ad aprire la manifestazione sarà il Premio Gavi La Buona Italia, in programma venerdì 7 alla Tenuta La Lomellina di Gavi alle 10.  Il premio quest’anno è dedicato allo Smart wine, ovvero all’innovazione digitale in ambito vitivinicolo, e verrà assegnato alla realtà con il maggior grado di innovazione in ogni fase della filiera.

In serata, alle 21, all’Abbazia di San Remigio, Concerto “Così ti saluto, O Dioniso”, con l’Orchestra Classica di Alessandria che proporrà uno spettacolo tra narrazione e musica attraverso l’interpretazione di famose colonne sonore di film e la lettura di alcuni brani dei maggiori capolavori della letteratura.

Sabato 8 giugno sarà il giorno di tre Masterclass (alle 10, alle 15 e alle 17) dedicati a “Gavi e Chablis”, “Piemonte: grandi bianchi” e “Il Gavi e la Cucina Italiana”, seguiti, alle 20.30 dalla Cena di Gala con l’alta gastronomia dello Chef Andrea Ribaldone.

Domenica 9, dalle 10.30 alle 13.00 le corti saranno accessibili ai visitatori per degustare le etichette dei produttori del Gavi docg in abbinamento alla focaccia di Gavi. Nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 19,30, le corti private del borgo medievale di Gavi apriranno le porte per un assaggio di tutto il buono della D.O. con le etichette dei produttori del Gavi abbinate ai prodotti tipici locali, mentre Antonella Clerici, ambasciatrice della denominazione, visiterà le vie del centro con il pubblico.

Infine, a partire dalle 20, i produttori del Gavi Docg proporranno una serie di eventi serali, degustazioni e concerti all’interno dell’iniziativa “I Calice e le stelle”, quando le cantine saranno aperte straordinariamente fino notte fonda.