Chef e Ristoranti

A San Patrignano il congresso dei JRE

Giovani chef a San Patrignano per un momento di incontro, di dialogo e di condivisione. Questo il significato preminente della scelta di celebrare il XXVI Congresso Nazionale JRE Italia nella Comunità da oltre quarant’anni simbolo della speranza e della volontà di costruzione personale e di gruppo.

Il Congresso dell’associazione che raccoglie i più giovani e rappresentativi chef dell’alta gastronomia è così diventato l’occasione per entrare in contatto con una realtà complessa, articolata e di grande impatto, ma soprattutto ha rappresentato il momento ideale per raccontare il progetto che vedrà JRE Italia collaborare con la Comunità: i ragazzi avranno la possibilità di effettuare stage di sala e cucina all’interno dei ristoranti JRE, con prospettiva di assunzione. Inoltre gli chef metteranno a disposizione la propria arte culinaria per organizzare cene e serate benefiche all’interno di San Patrignano e nei rispettivi locali.

La serata del 18 marzo ha, ovviamente, offerto anche l’opportunità di tracciare un bilancio dell’ultimo anno di attività dei “Jeunes Restaurateurs”: un anno ricco di progettualità e conferme, come nel caso della partnership con Infront e AFC Fiorentina per la gestione gourmet delle partite giocate in casa dalla squadra viola, e di Tavola25, l’iniziativa che JRE Italia ha dedicato ai giovani nella fascia d’età 18-25 anni, in collaborazione con Marchesi Antinori. Il 2018 è stato anche caratterizzato da “When Food meets Fashion”: tre giorni di cooking show, degustazioni e moda, organizzati da La Rinascente per trovare un punto di contatto tra la grande cucina e il mondo del fashion. Continua inoltre il progetto di formazione con la Scuola di Stresa e con l’ormai collaudato “Discover talent” che prevede due vincitori, uno di sala e uno di cucina, premiati con 6 mesi di stage in un ristorante JRE o con un anno di studio alla scuola professionale “Intrecci”.

L’appuntamento è stato poi l’occasione per svelare i nomi degli chef che hanno fatto il loro ingresso nell’Associazione: Simone Nardoni (Ristorante Essenza, Terracina), 31 anni; Giorgio Bertolucci (Ristorante Eurossola, Domodossola), 39 anni; Cesare Grandi (Ristorante La Limonaia, Torino), 30 anni; Federico Beretta (Ristorante Feel, Como), 35 anni. In chiusura la tradizionale Cena di Gala, portatrice quest’anno di un messaggio molto particolare: gli chef Silvio Battistoni, Fabiana Scarica, Vinod Sookar e Manfred Kofler sono stati affiancati da alcuni dei ragazzi della Comunità impegnati negli studi di ristorazione e sala.

Nata in Francia alla metà degli anni Settanta, JRE conta oggi più di 350 ristoranti affiliati, distribuiti in 15 Paesi. La compagine italiana, composta da 88 chef di cui 59 soci e 29 soci onorari, è guidata dallo chef Luca Marchini, titolare del Ristorante L’Erba del Re di Modena.