Chef e Ristoranti

A Roma, è food innovation

Le più interessanti novità nel campo enogastronomico, la presentazione di piatti inediti, dibattiti su concetti fondamentali quali la sostenibilità ambientale o i principi economici applicati al food, ma pure una serie di start up. In poche parole, ricerca, innovazione e formazione. Saranno questi i temi al centro della quarta edizione di Taste of Excellence, in scena a Roma, dal 26 al 28 novembre, presso lo spazio di via Tirso.

Ideato da Pietro Ciccotti, con il patrocinio dell’Università di Roma Tre – Dipartimento di Scienza e Cultura Enogastronomica, Taste of Excellence è un luogo di incontro fondamentale che riunisce in un’unica cornice produttori, chef, scuole di cucina, operatori e istituzioni. Tanti gli eventi in calendario, in grado di offrire stimoli e strumenti. I più appropriati, per affrontare al meglio le sfide del mercato. E tanti anche gli argomenti trattati, che andranno dal perfect food, che parlerà degli ingredienti utilizzati in futuro nella ristorazione e le relative innovazioni nel comparto delle attrezzature, fino a uno speciale approfondimento sull’universo pizza.

E a proposito di pizza, assolutamente da non perdere il gastromeeting tenuto da Gabriele Bonci e Pier Daniele Seu, in occasione del quale verranno presentate pizze insolite e avanguardiste, nonché evoluzioni innovative degli impasti senza limiti di espressione. Nel corso della tre giorni capitolina, non mancheranno poi azioni mirate alla valorizzazione del territorio laziale attraverso showcooking e workshop, così come la presentazione delle start up emergenti (a cura di Digital Magics) e il lancio di due nuovi portali online dedicati al mondo del food e delle imprese (ricettadidonna.it, un progetto editoriale tutto al femminile, pensato per creare relazioni tra imprenditrici dell’agroalimentare e della ristorazione; e dialoghidellacucina.it che riunirà chef di livello con l’obiettivo di sviluppare idee e professionalità e di dar vita a un laboratorio di ricerca e di confronto costante sul mondo del lavoro).

Oltre 70 i cuochi protagonisti della kermesse, chef che presenteranno direttamente sul piatto in lavorazione la propria filosofia culinaria, e tantissimi gli appuntamenti da non perdere, come i Dialoghi della Cucina, talk show tra chef di ristoranti stellati. Così, Francesca Romana Barberini presenterà Quando finirà lo Chef Star System? e Cristina Bowerman Gli algoritmi della ristorazione – Esistono modelli empirici nella ristorazione? Grande spazio all’Excellence Academy con corsi di cucina by Boscolo Etoile Academy e cookingshow realizzati dai cuochi di Apci Lazio con prodotti bio. E per finire, spettacoli a quattro mani tra chef stellati che daranno vita a ricette inedite, realizzate con prodotti sia territoriali sia forniti dalle oltre 40 aziende espositrici.