Chef e Ristoranti

Ostriche e limone, bottarga e sedano, la ricetta dello chef Roberto Serra

Ad Abbasanta, dalle cucine di Su Carduleu, 1 stella Michelin, lo chef Roberto Serra, propone una ricetta estiva con uno dei prodotti eccellenti della sua Sardegna, le ostriche Nieddittas, il brand che gestisce l’intera filiera della miticoltura nel Golfo di Oristano e nata nel 1967 dall’iniziativa di nove pescatori.

“Ostrica e limone, bottarga e sedano, granita alla melissa” di Roberto Serra è una ricetta fresca che esalta il sapore delicato e salmastro di questi frutti di mare, ideale per le serate d’estate, e che porta avanti l’ideale di cucina “innamorata del territorio”, con l’esaltazione dei sapori della sua amata isola. Da gustare accompagnandola con un vino bianco fresco.
Ecco come replicarla a casa

Ingredienti per 4 persone
4 ostriche, 1 / 2 baffa di bottarga, 1 mazzo di sedano, 500 g di acqua, 200 g di zucchero, 40 g di melissa in foglie fresche, olio extra vergine di oliva

Procedimento
Aprire le ostriche con il coltello apposito, condire con un’emulsione di olio e limone e tenere da parte.
Tagliare a fette sottili il cuore di sedano (la parte più tenera), e condire con olio extra vergine di oliva e qualche goccia di limone, tagliare la bottarga a lamella.
Creare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero e mettere in infuso la melissa, abbattere a -18° C e grattare con una forchetta.
Adagiare nel piatto di portata, il sedano con sopra la bottarga a lamelle, e servire la granita in un bicchierino di vetro decorato con la foglia di melissa.