Chef e Ristoranti

Meet in Cucina

L’Abruzzo si racconta. Nel suo forte legame con la tradizione e nella sua assoluta passione per la sperimentazione. E lo fa lunedì 18 gennaio al centro espositivo della Camera di Commercio di Chieti, dove sette fra i più rappresentativi chef della regione partecipano a un congresso quale Meet in Cucina. Meet come meeting, incontro e confronto. Ma anche come mitt, che in vernacolo locale significa mettere insieme e condividere: il senso dell’assaporare e dell’ospitare.

Ecco dunque salire sul palco il tristellato Niko Romito del Reale di Castel di Sangro; la famiglia Tinari di Villa Maiella, in quel di Guardiagrele; Matteo Iannaccone del Cafè Les Paillotes di Pescara; Nicola Fossaceca del ristorante Al Metrò di San Salvo Marina; Nadia Moscardi dell’Elodia nel Parco de L’Aquila; la famiglia Spadone de La Bandiera e Cristian Di Tillio de Il Ritrovo d’Abruzzo, entrambi a Civitella Casanova.

Un elogio alla generosa terra d’Abruzzo, a cui si aggiunge il canto di un ospite d’onore come Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena. Anche se interverranno pure Rocco Pozzulo, presidente nazionale della Federazione Italiana Cuochi, nonché il professore Leonardo Seghetti, pronto a raccontare di grani e di farine locali, di lieviti e di preparazioni di pani. Mentre il comitato organizzatore è composto dal giornalista Massimo Di Cintio e dai cuochi professionisti Andrea Di Felice e Lorenzo Pace: presidente e segretario dell’Unione Cuochi Abruzzesi.

Fra i partner della kermesse: Electrolux, Pentole Agnelli, Giblor’s (per le divise professionali), Agape (per gli arredi della tavola); e Quartiglia per la distribuzione di prodotti alimentari. E ancora, pasta De Cecco, Acqua Panna e S.Pellegrino e Villa Maria Hotel & Spa, per quanto concerne l’accoglienza.  

L’evento, aperto agli operatori di settore, ha un costo d’ingresso di 30 euro.