Speciale Novità 2021

1821-2021: Buon Compleanno Luxardo!

È una delle più antiche distillerie esistenti al mondo e ancora oggi, arrivata all’anniversario dei suoi 200 anni, è interamente di proprietà della stessa famiglia. Il suo Maraschino è must intramontabile

Nel 1821 Girolamo Luxardo creò una fabbrica destinata alla produzione di Maraschino. La ricetta era quella originale della moglie, la marchesa Maria Canevari, che si dedicava alla produzione di liquori in casa, abitudine al tempo molto diffusa, in particolar modo del “Rosolio Maraschino”, specialità prodotta soprattutto nei conventi. Nasce così il prodotto che ha portato il nome Luxardo in tutto il mondo e che è ancora un grande classico. In 200 anni la famiglia Luxardo, che è ancora a capo dell’omonima azienda, ha saputo rimboccarsi le maniche, nelle inevitabili difficoltà storiche, e rinnovarsi.

Il Maraschino Luxardo

L’originale Maraschino è solo Luxardo. L’azienda lo produce ancora oggi come nel 1821. Con la stessa cura nella selezione della materia prima, le marasche. Anche la bottiglia è riconoscibile e inconfondibile: verde, slanciata, impagliata a mano proprio come una volta. La paglia preveniva la rottura durante le spedizioni.

Dal classico alla novità

Cherry “Sangue Morlacco” è l’altro prodotto storico Luxardo insieme al Maraschino. A questi si aggiungono altri liquori tipici della tradizione italiana: Sambuca dei Cesari, Amaretto di Saschira, Limoncello e Aperitivo, Ampia anche la selezione di specialità aromatiche per la pasticceria artigianale. Da circa un decennio, inoltre, Luxardo ha avviato con successo una specifica linea di produzione di confetture di alta gamma, sempre destinate alla pasticceria.

200 anni di storia in pillole

  • 1817Girolamo Luxardo viene inviato a Zara come console del Regno di Sardegna.
  • 1821 – Girolamo Luxardo inizia la produzione di liquore Maraschino con la ricetta della moglie Maria Canevari e fonda la Privilegiata Fabbrica di Maraschino “Excelsior” Girolamo Luxardo.
  • 1913Michelangelo Luxardo, terza generazione, costruisce un modernissimo stabilimento, uno dei più grandi dell’Impero Austro-Ungarico.
  • 1940 – Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale costringe la famiglia a inevitabili restrizioni.
  • 1943– La fabbrica viene distrutta dai bombardamenti anglo-americani.
  • 1947Giorgio Luxardo, l’unico dei fratelli superstiti della quarta generazione, e il giovane Nicolò III fondano lo stabilimento di Torreglia in provincia di Padova.
  • 2021 – Dopo 200 anni sono ancora attive la quinta, sesta e settima generazione della famiglia Luxardo. L’eredità dei loro antenati e del fondatore, Girolamo Luxardo, vengono preservate grazie all’alto livello qualitativo dei prodotti e la leadership di partner professionale nel mercato mondiale dei liquori, distillati e aromi per pasticceria.

Scopri tutte le novità 2021 sul primo numero de Il Pasticcere e Gelatiere italiano!

production mode