Chef e Ristoranti

Il Vesuvio a Bergamo Alta all’Hostaria del Relais San Lorenzo

Il sole del Mediterraneo scalda la Città Alta. E all’Hostaria del Relais San Lorenzo, il 28 febbraio, la cena è firmata da Antonio Cuomo

Per lui l’anno è iniziato con un trasloco. Dallo stellato Maxi di Vico Equense alla Tenuta Villa Guerra di Torre del Greco, dove firma la cucina del nuovissimo ristorante Josè, progetto gourmet targato dalla famiglia Confuorto. E così chef Domenico Iavarone cambia casa ma non filosofia, sempre all’insegna della valorizzazione della mediterranea gastronomia. Un ambasciatore della contemporanea cucina campana che, per una sera, il 28 febbraio, approda a nord, ospite dell’Hostaria del Relais San Lorenzo di Bergamo Alta. Per una quattro mani con il resident Antonio Cuomo, suo conterraneo. Della serie, una serata all’ombra del Vesuvio… e con vista su resti archeologici risalenti all’epoca romana e medievale.

E così, seduti a tavola in un luogo davvero sui generis, si possono assaporare pietanze dai sapori solari e arditi. Ecco allora che l’uovo va in purgatorio, incontrando i gamberi rossi; il risotto sposa la cipolla bruciata, le alici, le mandorle e la delicatezza dello yogurt; e il “mischiato potente” del Pastificio dei Campi di Gragnano abbraccia trippe di baccalà, alghe e cavolfiore. E se la triglia ha un incontro ravvicinato con patate fritte, lattuga romana e ravanelli, la guancia di maialino dialoga con zucca speziata e scampo alla liquirizia. Per un coraggioso duetto fra terra e mare. E per dessert? Voilà la brutta ma buonissima mela annurca. Impreziosita da mandorle, ricotta di fuscella e Laureto, passito di Falanghina del Sannio della cantina sociale La Guardiense.

La cena ha un costo di 85 euro, inclusi acqua, caffè e vini in abbinamento. Da segnare in agenda, i prossimi appuntamenti: il 28 marzo con Andrea Bertarini del Conca Bella di Vacallo e ad ottobre quello con Oliver Piras dell’Aga di San Vito di Cadore.

E così, seduti a tavola in un luogo davvero sui generis, si possono assaporare pietanze dai sapori solari e arditi.

 Redazione Italian Gourmet