Chef e Ristoranti

The Vegetarian Chance: dall’11 al 13 ottobre a Torino arriva il Festival

Se la città sabauda ha visto recentemente emigrare diversi format verso quella meneghina – su tutti Il Salone dell’Auto – un evento si prepara a fare la strada inversa.

Si tratta di The Vegetarian Chance, il festival della cucina vegetale ideato dallo chef Pietro Leemann e dal giornalista, cuoco e scrittore Gabriele Eschenazi. Quella che si terrà a Torino da EDIT sarà la sesta edizione della manifestazione, con un programma che si preannuncia davvero molto allettante.

La giornata di venerdì sarà dedicata all’informazione, con una sessione mattutina e una pomeridiana.

Dalle 10 alle 13, dopo l’introduzione dei fondatori, il tema si sposterà sul rapporto tra i giovani italiani e il vegetarianismo, sulla ristorazione della città, sulla carta di Pietro Leemann ideata per l’occasione, sull’approdo del festival in Giappone a giugno 2020, per chiudere con la video-intervista realizzata a Safran Foer, l’autore del già best-seller “Possiamo salvare il mondo prima di cena”.

Al pomeriggio, dalle 17 saranno protagonisti i temi dell’emergenza climatica e dei giovani, che verranno affrontati con gli attivisti di Fridays for Future ed Extinction for Rebellion, con Annie de Carbuccia di One Planet One Future, il ricercatore e scrittore Fausto Gusmeroli, l’atleta ambientalista Oliviero Alotto, per terminare con il conciorto: un concerto con le verdure utilizzate come strumenti.

Le giornate di sabato e domenica vedranno sotto la luce dei riflettori gli ingredienti, i loro produttori, gli agricoltori, e i loro trasformatori, i cuochi. Nel primo giorno sarà il turno della colazione vegetale a base di caffè con Jenny Stern e le due pasticcere di Chiodi Latini e Grezzo. Al caffè verrà dedicato anche un laboratorio nel pomeriggio, che seguirà il cooking show di Luca André di Soul Kitchen e precederà quelli di Pietro Leemann con gli spaghetti, di Chef Kumalè a tema soia e la cena gourmet vegetariana (100€, solo su prenotazione online) con Leemann, Federico Zanasi de La Nuvola Lavazza, Andrea Ferrucci del Marcellin, Umberto Chiodi Latini di Chiodi Latini New Food, Virginia Cattaneo e Riccardo Festa del ristorante ospite.

La kermesse culminerà con la giornata di domenica 13 ottobre nella quale otto chef amanti degli ingredienti vegetali e della loro cucina – Walter Casiraghi, Shu Yuan Chen Tsai, Gabriele Grilli, Ueda Satoru, Sylvester Schatteman, Beak Sungjin, Gabriele Vergura, Hayao Watanabe – si sfideranno sotto gli occhi della giuria tecnica e della stampa.

Il pubblico potrà assaggiare tutte le ricette dei concorrenti in versione finger food acquistando un piatto, da accompagnare ai cocktail vegetali dei ragazzi di EDIT, oppure potrà optare per la formula del brunch vegetariano (€ 22) – dalle 12 alle 15 – in collaborazione con quattro ristoranti vegani di Torino: L’Orto già Salsamentario, Mezzaluna, Sale in Zucca, Soul Kitchen.

Alle 13:30 andrà in onda Resistenza naturale, un film-documentario sulla storia di quattro viticoltori italiani che hanno deciso di lavorare nel pieno rispetto della terra, prima della cerimonia di premiazione del concorso – alle ore 15 – e della festa finale, nella quale si potranno riassaggiare i piatti dei cuochi partecipanti in abbinamento alle idee liquide vegetali dei bartender di EDIT.

Quando:
Venerdì 11 ottobre: dalle 10

Sabato 12 ottobre: dalle 11

Domenica 13 ottobre: dalle 10:30

Dove:

Piazza Teresa Noce, 15/A, 10155 Torino TO – Ingresso gratuito

 

The Vegetarian Chance
The Vegetarian Chance

a cura di Alessio D'aguanno