Zuppetta di mela verde, gambero rosso e animella di agnello

Una Ricetta firmata dallo chef Marco Sacco per un antipasto molto particolare: una zuppetta di mela verde con gambero rosso e animella di agnello.

Preparazioni

Dosi per: 4 persone

mele verdi 4 n

4 n

spinacetti freschi 20 g

20 g

olio d’oliva extravergine 40 g

40 g

zucchero 10 g

10 g

foglie di menta fresca 2 n

2 n

olio d’oliva extravergine a crudo QB

QB

sale e pepe QB

QB

Preparare quindi la zuppa di mela verde: lavare, pelare le mele, tenere la buccia da parte e tagliare la polpa a pezzi; stufare per circa 5 minuti, sino a ottenere una consistenza morbida e aggiungere lo zucchero. Versare quindi nel termomix le mele, la buccia e gli spinaci lavati, frullare a freddo per 8 minuti fino a ottenere un composto denso; aggiustare di sale e pepe e condire con un filo di olio extravergine a crudo. Mantenere a temperatura ambiente.

Per le animelle

Dosi per: 4 persone

animelle di agnello fresche 8 n

8 n

burro 40 g

40 g

foglie di erba salvia 4 n

4 n

rametto di rosmarino 1 n

1 n

olio d’oliva extravergine 20 g

20 g

sale e pepe QB

QB

A parte, pulire le animelle e metterle in un sacchetto sottovuoto con gli aromi e l’olio; cuocere a vapore per circa 10 minuti a 60°C, dopo di che togliere le animelle dal sacchetto, scolare e rosolare in padella con burro e gli aromi che erano nel sacchetto. Aggiustare di sale e pepe e mantenere al caldo.

Per il gambero

Dosi per: 4 persone

gamberi rossi di Sicilia 4 n

4 n

olio d’oliva extravergine QB

QB

sale di Maldon 0

0

pepe verde essiccato QB

QB

Tagliare anzitutto le teste dei gamberi e conservarle al fresco; sgusciare le code togliendo il filamento nero e condire a crudo con olio e sale. Conservare al fresco.

Disporre la zuppetta di mela verde in un piatto fondo, adagiarvi sopra l’animella, la coda di gambero a crudo e decorare con la testa del gambero. Condire il tutto con un filo di olio extravergine a crudo, un pizzico di sale di Maldon e pepe verde.

production mode