Ricerche di mercato

Tutti i numeri del panettone artigianale

Secondo l'inchiesta CSM bakery Solution, oltre due milioni di italiani – soprattutto giovani – non vi rinuncerebbero per niente al mondo, ma la vera differenza la fa l’artigiano, con la sua creatività e la sua autorevolezza, indipendentemente dalla fama

Il panettone rappresenta per la pasticceria italiana un volano di sviluppo significativo: siamo di fronte ad un mercato da 29 mila tonnellate e 217 milioni di euro, nel quale il consumatore ricerca sempre più una proposta qualitativa superiore. Sebbene l’80% dei panettoni siano distribuiti attraverso la Grande Distribuzione, la produzione di panettoni artigianali oggi corrisponde ad un mercato che vale ben 107.3 milioni di euro.
È quanto emerge dalla ricerca “Il panettone in Italia: shopper understanding e opportunità di mercato, tra artigianale e industriale” realizzata da CSM Bakery Solutions in collaborazione con Nielsen: una profilazione dettagliata realizzata su un campione rappresentativo di consumatori italiani.
Questa ricerca analizza, per la prima volta, il mercato del panettone e le abitudini di consumo degli italiani, confrontando il consolidato comparto industriale con il sempre più interessante mondo artigianale, cresciuto lo scorso anno dell’8.4% rispetto all’anno precedente, con oltre 2 milioni di acquirenti per 220 mila famiglie. Queste ultime, dislocate soprattutto a nord ovest, spendono in media 20.1€kg, il quadruplo della media in gdo. Come migliorare? Con nuovi gusti, farciture e formati.
Se la ricetta industriale è scelta soprattutto dagli over 50, infatti, quella artigianale è preferita da una fascia eterogenea, con il 37% tra i 35 e i 44 anni e in testa le famiglie di giovani tra i 25 ei 34 anni, che sanno perfettamente cosa vogliono e dove trovarlo.
La pasticceria è il principale luogo di acquisto (65%), seguito da panetteria (19%) e negozi specializzati (8%), mentre si fa largo l’e-commerce (+8%), stimolato dall’ampia disponibilità di articoli e recensioni online. In tutti i casi, la vera differenza la fa il professionista, garanzia autorevole e affidabile, indipendentemente dalla celebrità.

CSM Bakery Solutions
Leader internazionale nel settore della produzione di ingredienti e semilavorati per il mondo della pasticceria e della panificazione, è anche ideatore del concorso “Panettone Day” che da ormai da 7 anni rappresenta una vetrina per gli artigiani di tutta Italia. La sede centrale del gruppo è ad Atlanta negli USA, ma la straordinaria capillarità dell’organizzazione ha portato CSM ad essere leader anche in Europa e in Italia, diventando un riferimento di fiducia per forni artigianali e industriali, pasticcerie di ogni dimensione e vocazione.

a cura di Alessandra Sogni