Chef e Ristoranti

Berlucchi Cuvée JRE N° 4, il Franciacorta sartoriale

Presentata la Cuvée JRE N° 4 di Berlucchi, il Franciacorta Extra Brut Riserva 2008 “fatto su misura” in collaborazione con i sommelier dell’Associazione Jeunes Restaurateurs

(a cura di Claudio Colombo)

A volte le cose belle nascono quasi per caso e se si ha la capacità di leggere tra le righe di queste idee si riesce a farle anche diventare qualcosa di speciale. Come la Cuvée JRE, il Franciacorta creato dalla cantina Berlucchi con la collaborazione dell’Associazione Jeunes Restaurateurs. Come è nato questo vino? Dall’invito fatto a chef e sommelier dei ristoranti aderenti all’associazione dei JRE a venire in cantina per “creare” di persona una cuvée speciale, anzi veramente unica.
La prima Cuvée JRE è nata nel 2011. Non da un’idea di commerciale o di marketing ma da un incontro tra il presidente dell’associazione e la famiglia Ziliali. Allora furono quindici chef JRE a crearla. Poi ne è seguita una seconda e una terza, quest’ultima scelta da sole donne. Ora è il momento della Cuvée JRE N° 4 che è stata presentata a Milano con un pranzo al Daniel Ristorante dello chef Daniel Canzian.

96 mesi sui lieviti

Il Franciacorta Extra Brut Riserva 2008 che caratterizza la N° 4 è stato selezionato la scorsa primavera a Palazzo Lana Berlucchi, quando una rappresentanza dei sommelier JRE ha degustato con Luca Marchini, presidente dell’Associazione, e Arturo Ziliani, enologo e amministratore delegato Berlucchi, nove differenti riserve. I qualificati assaggiatori hanno poi scelto quella più affine al loro palato esperto e ai piatti creativi dei loro ristoranti.
La N° 4 è ottenuta assemblando uve Chardonnay (58%) e Pinot Nero (42%) della vendemmia 2008 provenienti da vigneti di proprietà a Borgonato (BS). I vini base sono stati affinati sia in acciaio che in barrique, con parziale malolattica, per conferire loro consistenza e rotondità. Dopo un riposo di 96 mesi sui lieviti, al dégorgement è stata aggiunta una moderata quantità di sciroppo di dosaggio, 4 g/l in modo da enfatizzare la personalità genuina e vibrante del vino.

Prodotta in cinquemila bottiglie soltanto, Cuvée JRE N° 4 è disponibile in esclusiva presso i ristoranti dell’Associazione Jeunes Restaurateurs.