Dolci, Gelato e Maestri Pasticceri

Tartufi Bottone, il caldo abbraccio del gelato

Dalla passione di Gennaro Bottone per la pasticceria nasce la linea Tartufi, monoporzioni gelato create per il cliente professionale e destinate soprattutto alla ristorazione e alle piattaforme di distribuzione

Dolce Idea Gennaro Bottone inizia la sua attività a Napoli negli anni settanta come pasticceria e bar caffetteria. Bottega artigianale prima, diventa in seguito attività di produzione di cioccolato e lievitati. Oggi restano 3 negozi sul territorio napoletano e un’azienda frutto della creatività del maestro Pasticcere Gennaro Bottone, sviluppata grazie anche all’impegno del figlio Orlando che la dirige e lancia sul mercato la linea Tartufi Bottone, 16 referenze di gelato frutto di maestria artigianale, materie prime di alta qualità e gusto genuino.

Le due società che compongono l’azienda – una di produzione e una di commercializzazione – danno lavoro a 30 persone che ogni anno producono 100 mila tartufi, cifra che Orlando Bottone punta a raddoppiare in breve tempo.

Latte fresco, panna e le migliori materie prime provenienti da tutto il mondo sono gli ingredienti dei Tartufi Gelato: Pistacchio di Bronte Igp, Nocciola Gentile del Piemonte Igp, dal Perù cioccolato Domori e specialità di diversa provenienza selezionate attentamente e lavorate artigianalmente.

I Tartufi congelati Gennaro Bottone sono disponibili in monoporzioni da 100/120 g e in 16 varietà di gusto, pronti per il servizio in purezza o personalizzati dallo chef.

La distribuzione avviene attraverso distributori specializzati o direttamente in caso di quantitativi idonei alla logistica, sul suolo nazionale e all’estero.

Afferma Orlando Bottone: “È un prodotto di nicchia, di alta gamma, che ben si accosta allo stile di un ristorante di fascia medio/alta o all’assortimento di un negozio specializzato. I nostri clienti sono persone che credono nel prodotto e sono in grado di valorizzarlo nelle loro proposte. Il Tartufo congelato è semplice da proporre in tavola, bastano 3 secondi in microonde per ottenere la corretta temperatura di servizio; è un dessert gustoso che supera il concetto di stagionalità del gelato e si inserisce perfettamente in un menu”.