Farine, Pane e Pizza

Moccia 1936: il successo dei due nuovi stores

Continua il grande successo della pasticceria e rosticceria napoletana di Moccia1936 all’Aeroporto Internazionale di Napoli e nella nuova sede a Spaccanapoli. Lo storico brand partenopeo di pasticceria e rosticceria è in costante crescita a un anno dall’acquisizione da parte della holding A CentoSpa.

Protagoniste di questa rinascita di Moccia sono le maestranze storiche che hanno fatto la storia del marchio nato nel 1936. Sono pasticcieri, fornai e banconisti che da oltre trent’anni lavorano nei laboratori Moccia; figli, fratelli o cugini di artigiani nati sotto l’egida Moccia, custodi di ricette antiche e segrete.

Ogni giorno nei punti vendita troviamo le medesime ricette che hanno appassionato generazioni di napoletani e non solo: dalla “pizzetta” alla pastiera napoletana.

Il progetto di A Cento Spa è dunque quello di rilanciare con nuovi capitali l’insegna storica,valorizzando il capitale umano e conservandoi valori di tradizione e identità, con occhi puntati anche oltre il confine regionale e nazionale.

Un obiettivo in linea con la mission di A Cento Spa che sin dalla sua fondazione nel 2003 punta ad essere ambasciatrice della “napoletaneità” nel mondo.

“L’operazione di acquisto del marchio “Moccia”, in linea con la filosofia aziendale di Fratelli La Bufala, è finalizzata a valorizzare, nel solco della tradizione, sia in ambito nazionale che internazionale, le eccellenze che il nostro territorio è capace di esprimere” – spiega Paolo Aruta Ad Fratelli La Bufala.

“Anche noi – continua -, da buoni napoletani, abbiamo nel cuore il ricordo ed il sapore della storica pizzetta di Moccia e di tutti i prodotti di rosticceria e pasticceria. Crediamo fortemente che questa tradizione non debba svanire, per i napoletani e per la città di Napoli. Per questa ragione lo sviluppo del marchio “Moccia” è e sarà caratterizzata dalla ferma intenzione di preservare i processi, gli ingredienti e le preparazioni dei prodotti Moccia partendo dall’esperienza di coloro che hanno lavorato nella storica sede e preservandone l’arte.”

 

Ricetta Pizzetta di Moccia 1936

 Per 18-20 pizzette:

 700 g farina italiana 0

300 g Farina manitoba

150 g strutto

60 g zucchero

25 sale

60 g Lievito

600 ml acqua

Pomodoro

Sale qb

Olio qb

Fiordilatte

 

Versare tutti gli ingredienti in un recipiente, aggiungere oltre la metà dell’acqua e impastare. Una volta che la prima metà dell’acqua è stata assorbita versare la restante in due fasi.

Lasciare lievitare per 15 min, formare dei panetti da 80 g e lasciare lievitare per altri 15 min. Successivamente stendere i panetti fino a formare un disco da 18-20 cm. Condire con pomodoro precedentemente condito con sale

3 fettine di fiordilatte (circa 40 g), un filo d’olio e cuocere in forno 360° per 5 minuti.

 

Moccia1936:

Spaccanapoli: Via Benedetto Croce, 57- Napoli (spaccanapoli@moccia1936.it)

Aeroporto Internazionale di Napoli: Viale Fulco Ruffo di Calabria, 80133- Napoli

 

(A cura della redazione)