Chef e Ristoranti

Martina Caruso: l’isolana dallo spirito libero

photo credits Lido Vannucchi

La chef di Salina, Martina Caruso, miglior chef donna per la Guida Michelin, premio Veuve Clicquot, è in pieno sviluppo creativo, con il suo nuovo sous chef Stefano Zanini, di ritorno da Parigi per diventare il braccio destro di questa autentica forza della natura.

Sul numero di maggio di Grande Cucina ci ha raccontato del suo inverno, della riapertura e dei nuovi piatti in carta.

E della sua emozione nella riapertura di aprile.

“Ho studiato in maniera approfondita le erbe spontanee di Salina, e le ho raccolte al loro momento migliore, per poterle avere poi a disposizione per i miei piatti in tutta la stagione. Riapriamo il 19 aprile e non vedo l’ora di ricominciare a stare dietro ai fornelli.”

Trovate l’intervista completa sul numero di Maggio di Grande Cucina.