Simbua fritta alla campidanese

La ricetta tradizionale sarda della Simbua Fritta alla Campidanese di Alberto Sanna, giovane chef promessa della cucina di Sardegna

Preparazioni

Procedimento

Dosi per: Dosi per 4 persone

Semola di grano duro sardo 200 g

200 g

Acqua 1 l

1 l

Zafferano in stimmi 75 mg

75 mg

Salsa pomodoro 200 ml

200 ml

Salsiccia fresca 200 g

200 g

Ricotta stagionata di capra 100 g

100 g

erbe aromatiche (timo, origano) QB

QB

sale QB

QB

pepe QB

QB

Portare a bollore l’acqua, salare e aggiungere lo zafferano precedentemente tostato e polverizzato, aggiungere a pioggia la semola e cucinare a fuoco medio fino a raggiungere una consistenza cremosa, versare il tutto in uno stampo imburrato e insemolato fino a che non si rapprende (quattro ore circa), tagliare poi a cubi. Togliere la salsiccia dal budello e sgranarla, poi cuocerla in padella fino a renderla dorata e croccante. Tagliare la ricotta a pezzi e frullarla in un bicchiere con il frullatore a immersione aggiungendo un po’ di acqua calda e un pizzico di pepe. Saltare i cubi di semola in padella antiaderente con un filo d’olio evo fino a formare un leggera crosticina.

Presentazione

Dosi per: Dosi per 4 persone

0

0

Procedere infine all’impiattamento partendo dalla salsa pomodoro calda sul fondo del piatto aggiungendo poi i cubi e la crema di ricotta e infine le erbette aromatiche.

production mode