Appuntamenti e Formazione

Identità Milano 2021, dal 25 al 27 settembre 2021 per “Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro”

Tema di questa edizione della kermesse dedicata ai più grandi chef sarà "Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro". Identità Milano 2021 si terrà, come di consueto, al MiCo.

Identità Milano 2021 avrà come filo conduttore il tema Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro. La sedicesima edizione del congresso si terrà in presenza da sabato 25 a lunedì 27 settembre al MiCo. 

«Se non restituiremo alle donne la dignità professionale persa con la crisi, se i giovani saranno ancora a lungo parcheggiati in un limbo economico, sarà inutile parlare di quale cucina avremo una volta usciti dalla pandemia. O se le persone avranno più voglia di innovazione o tradizione, di pizze gourmet o pizze margherita, di dessert al piatto o torte da tagliare a fette, di pesce, carne o verdure. Prima di tutto il lavoro!». Così argomentano la scelta del fil rouge gli ideatori Paolo Marchi e Claudio Ceroni.

Dunque, anche in un momento così delicato, saranno attesi sul palco oltre cento relatori per un totale di più di 70 masterclass.

Identità Milano 2021, gli ospiti

Come sempre molteplici e di alto profilo gli ospiti. Chef ma anche grandi pasticceri e sommelier.

Per sabato 25 settembre 2021 sono attesi, tra gli altri, Cristina Bowerman, Franco Pepe, Enrico Bartolini, Carlo Cracco, Antonio Biafora. Ancora Antonio Ziantoni, Domingo Schingaro, Takeshi Iwai e Marco Pedron.

Domenica 26 settembre 2021 sarà invece la volta di Antonia Klugmann, Corrado Assenza, Alfio Ghezzi, Matias Perdomo e Simon Press. Con loro Michelangelo Mammoliti, Nicola Olivieri, Gianluca Fusto.

Infine lunedì 27 settembre sarà il turno di Riccardo Camanini, Josep Roca, Niko Romito, Massimo Bottura, Enrico e Roberto Cerea. Ma anche di Mauro Uliassi, Ciccio Sultano, Gino Fabbri, Philippe Léveille. E poi i pizzaioli: Danilo Brunetti, Simone Padoan, Cristian Marasco, Ciro Oliva, Pier Daniele Seu e Francesco Martucci.

Identità Milano 2021, il programma

Molti però ancora gli appuntamenti da definire in questa già ricchissima scaletta. Tutti gli aggiornamenti sul sito ufficiale dell’evento.

a cura di Simone Zeni

production mode