Appuntamenti

Chefs for Life: quando il cibo si fa solidarietà

Chefs for Life di nuovo protagonista di una serata stellare che si è tenuta il 21 novembre nel raffinato contesto di Castello Malvezzi a Brescia. Questo gruppo di chef-amici, che però ora si appresta a diventare una vera e propria associazione, include professionisti di altissimo livello uniti dal desiderio di prestare la propria a sostegno delle molte nobili cause che vengono loro sottoposte.

Questa volta Chefs for life, capitanata dalla tenacissima Ljubica Komlenic, ha chiamato a raccolta alcuni tra i migliori chef e pastrychef del panorama culinario contemporaneo, tra cui una delegazione che arrivava appositamente dall’Azerbaijan. Tutti hanno messo a disposizione la propria maestria per una cena di beneficenza a sostegno dell’attività dell’Ospedale Pediatrico degli Spedali Civili di Brescia.

Chefs for Life nasce da un’idea di Diego Toscani, un imprenditore Bresciano tra i più attivi nelle iniziative a sostegno delle persone in difficoltà, e della Brand Manager Ljubica Komlenic, chef e giudice internazionale della Worldchefs, una delle poche ad aver ottenuto Licenza A, che costituisce il livello più alto in questa categoria.

Questi gli chef che hanno partecipato alla serata: Bobo Cerea, Gennaro Esposito, Philippe Leveillè, Luigi Taglienti, Franco Pepe, Gianni e Federico D’Amato, Umberto De Martino, Giuseppe Aversa, Marco Chassai, Massimo Fezzardi, Tommaso Nardo, Michelle De Luca, Fabio Mazzolini, Antonella Varese, Giuliana Germiniasi, Beppe Maffioli, Gianluca Tomasi, Francesco Gotti. Il dolce è stato realizzato da Debora Massari (alla serata era presente anche il Maestro Iginio Massari), mentra la pasticceria mignon è stata curata dal Maestro Alfonso Pepe. Anche il pane era di livello internazionale, dal momento che è stato realizzato da Ezio Marinato, campione del Mondo di panificazione, per non parlare della pizza, a cura di Franco Pepe, uno dei migliori pizzaioli al mondo.

In sostegno agli chef italiani sono arrivati cuochi di tutto il mondo:presenti delegazioni da Svizzera, Norvegia, Stati Uniti, Macedonia, Serbia, Slovenia, Albania, Azerbajian, oltre al direttore di Worldchefs per il Sud-Europa, Domenico Maggi e del presidente della FIC Promation Chef, Carlo Bresciani.

La serata è stata possibile anche grazie all’ospitalità di Alberto Riboldi, Chef Patron del Castello Malvezzi e ha visto molti ospiti dall’estero come lo Chef Daniel Miksic e lo Chef Vanja Puskar, oltre alla delegazione del National Culinari Team dell’Azerbajian. Molte anche le personalità di casa nostra, a partire dall’ex direttore della guida Michelin, Fausto Arrighi, e da Anna Maria Farina.

 

Molti anche i patrocinatori della serata: da Worldchefs, alla Federazione Italiana Cuochi; dal Dipartimento Solidarieta Emergenze FIC, a Cast Alimenti.

Non è la prima volta che l’imprenditore e titolare di Promotica Diego Toscani e la Chef Ljubica Komlenic, nella duplice veste di Chef e organizzatrice, danno vita con successo a eventi stellati con obiettivo solidale, anzi, Chefs for Life ha debuttato proprio a sostegno del reparto pediatrico degli Ospedali Civili di Brescia lo scorso 1 marzo, con la raccolta di oltre 10.000 euro attraverso una cena con 150 ospiti realizzata presso il ristorante Carlo Magno. Da allora sono già 7 le cene spettacolari realizzate, di cui 3 all’estero: Serbia, Croazia e, l’ultima, a Hong Kong).

Gli ideatori di Chefs for Life, si propongono di raccogliere fondi a sostegno di enti o associazioni che svolgono attività di grande rilievo sotto il profilo sociale e solidale attraverso la realizzazione di serate-evento in cui gli Chef si uniscono e fanno rete, rendendo visibile nel concreto il valore essenziale del cibo, che è condisivione, è il piacere di cucinare insieme per realizzare qualcosa di speciale. Un atto creativo e che fa bene agli altri. “Quello che amo di più delle serate di Che for Life” afferma Ljubica Komlenic, “è la passione che ci unisce. Si lavora tutti con il sorris, tutti si aiutano e si divertono. E lo facciamo per una nobile causa: i bambini sono il nostro futuro e hanno diritto ad avere le cure migliori e una sana alimentazione”.

La serata di Chefs for life, che si inseriva nell’ambito della settimana delle celebrazioni per i 30 anni della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza lanciata dagli Spedali Civili di Brescia – Ospedale dei Bambini, è stata presentata da Irene Colombo e ha visto la partecipazione del dottor Camillo Rossi, direttore sanitario, della dottoressa Indelicato, direttrice socio sanitaria, del dottor Mauro Ricca, direttore del reparto Pediatrico, della Dottoressa Maria Pia Bondioni, direttore responsabile del servizio di radiologia pediatrica.

 

 

a cura di Atenaide Arpone