Mafaldine al latte di cocco con seppie, asparagi ed erba cipollina

Foto di Manuela Vanni

Preparazioni

Per la pasta al latte di cocco (circa 900 gr di impasto

Farina di grano tenero 00 150 g

150 g

Farina di semola rimacinata 390 g

390 g

Latte di cocco 300 g

300 g

Mescola le farine nella ciotola della planetaria. Porta il latte a 60°, monta il gancio e inizia a impastare a velocità 2 per 2 minuti unendo il latte a filo. Aumenta la velocità a 3 e continua a impastare a velocità 3 per 5 minuti. Metti l’impasto sottovuoto e lascialo in frigorifero per 1 ora almeno, meglio per una notte. Dividi l’impasto freddo in parti. Spolvera ogni parte con farina e schiacciala con il palmo della mano. Deponi su un canovaccio infarinato e copri. Passa l’impasto nella sfogliatrice per ottenere sfoglie spesse 1,5 millimetri. Sistemale vicine senza sovrapporle e mettile in frigorifero per 1 ora circa: devono asciugarsi leggermente e diventare più elastiche. Taglia la sfoglia stesa sottile con la rotella tagliapasta a strisce larghe circa un centimetro.

Per le mafaldine

Seppie medie 4

4

Asparagi verdi 1 mazzo

1 mazzo

Latte di cocco 40 g

40 g

Aglio 1 spicchio

1 spicchio

Peperoncino secco 1

1

Erba cipollina

Cocco fresco

Olio Evo

Sale

Elimina la testa e l’osso delle seppie e tagliale a listarelle sottili. Lava gli asparagi e tagliali a lamelle come se fossero delle tagliatelle. Soffriggi l’aglio pelato e schiacciato con un filo di olio e 1 peperoncino secco sbriciolato. Unisci le seppie e gli asparagi, salta a fuoco vivace per insaporire, bagna con il latte di cocco e regola di sale. Lessa le mafaldine, scolale molto al dente e portale a cottura nel tegame. Fuori dal fuoco manteca ancora con un filo di olio e spolvera con l’erba cipollina tritata. Per servire disponi le mafaldine nel piatto, guarnisci con steli di erba cipollina tritati e cocco fresco a lamelle.

La Pasta Fresca

Tecniche e ricette innovative, aromatizzate, con e senza uova

Un libro che ci porta a scoprire tutte le variabili di uno dei grandi classici della cucina italiana e in cui Elio Sironi spiega con semplicità tecniche e procedimenti, in un’ispirazione a metà fra la tradizione del Bel Paese e le culture più diverse. Irrinunciabile per i pasta (fresca) lovers

Shop Italian Gourmet
Vai allo Shop
production mode