Chef e Ristoranti

I cinque sensi della cottura

Innovativo lo spazio: l’Arte del Convivio, a Milano. Rivoluzionaria la tecnologia di cottura: quella firmata dall’azienda tedesca Rational. Che ha portato sulla ribalta i retroscena dell’alta gastronomia. Ovvero quello che avviene, ma spesso non si vede, in cucina. Attori del teatro culinario? Maurizio Albavera, chef con una lunga esperienza nei catering di grandi eventi mondani; e Andrea Incerti Vezzani del ristorante Cà Matilde di Rubbianino, in provincia di Reggio Emilia. Pronti ad alternarsi di fronte al SelfCookingCenter® 5 Senses.

“Un sistema che fa tornare la creatività nelle mani dello chef, funzionando da perfetto aiutante esperto, poiché dotato di cinque sensi: sente le condizioni della camera di cottura; riconosce dimensione, quantità e stato del cibo; pensa in anticipo per calcolare il processo di cottura ideale; impara le abitudini dello chef e comunica con lui”, come ha ben spiegato il dottor Enrico Ferri, amministratore delegato di Rational Italia. Della serie, un vero e proprio supporto per il cuoco, che può meglio dedicarsi alla sperimentazione, alla mise en place e alla comunicazione con i commensali.

Un sistema davvero innovativo, anche grazie alla funzione iLevelControl, che consente di cucinare pietanze diverse nello stesso tempo. E grazie pure alla funzione iCookingControl, che ha gestito la cottura di due differenti pezzature di salmone. Abbattuto e poi rigenerato seguendo il sistema Cook & Chill. Mentre il vapore saturo sempre “fresco”, generato dal boiler della macchina, ha assicurato una cottura leggera delle verdure, fiere di mantener vivi i loro toni naturali e le loro proprietà organolettiche.

Intanto, una serie di pietanze venivano rigenerate (in pochissimi minuti) col sistema Finishing®: dal polpo grigliato con purea all’arancia e pomodorini al basilico all’involtino di orata con uva e carote in foglia di vite. Dimostrando d’essere una longa manus dello chef. Soprattutto nei servizi à la carte. A dimostrazione di come la gastronomia stellata e l’universo dei grandi numeri possano trovare un fondamentale sostegno nell’avanguardia tecnologica.

“I prossimi step nell’immediato futuro?”, prosegue Ferri. “Innanzitutto l’azienda ha intenzione di porre ancora maggiore attenzione al ClubRational, valorizzando ulteriormente questa piattaforma on-line interamente dedicata ai clienti Rational, per arricchirla di nuove funzioni e servizi, poiché il nostro obiettivo principale è la soddisfazione del cliente a 360°”.