Chef e Ristoranti

I buoni indirizzi della guida del Touring Club Italiano

È in procinto di uscire la nuova edizione della Guida “Alberghi e ristoranti d’Italia 2020” del Touring Club Italiano. La firmano Teresa e Luigi Cremona; oltre 4.500 gli indirizzi segnalati

È giunta alla XXVII edizione la storica guida del Touring Club Italiano dedicata all’ospitalità e alla ristorazione con una proposta di oltre 4.500 strutture, accuratamente selezionate su tutto il territorio italiano secondo i principi quali la valorizzazione dei territori e degli edifici storici, l’attenzione al servizio di accoglienza e alle proposte gastronomiche locali e a quelle di ricerca o etniche. Non mancano gli alberghi di singolare livello ed eleganza, quelli che possono essere considerati dei veri e propri art hotel con opere di grande pregio artistico così come le stelle dell’alta cucina che rappresentano l’eccellenza del nostro Paese, si trovano anche quegli indirizzi che si contraddistinguono per accoglienza, servizio e cortesia. Si confermano le selezioni di Stanze Italiane e Buona Cucina, dedicate a chi non vuole rinunciare alla semplicità degli ambienti, alle atmosfere intime e alla buona cucina contenendo i costi, mentre al turista in cerca di novità si suggeriscono alcuni indirizzi alternativi alle classiche offerte. Si trovano infatti ostelli, affittacamere o alberghi dai costi contenuti o che hanno il vantaggio della posizione particolarmente centrale così come indirizzi di gastronomia, street food e paninoteche per una sosta veloce ma sempre gustosa e di qualità. Ogni regione è introdotta da una moderna cartografia d’insieme con le località per le quali è stato proposto almeno un indirizzo e il volume si completa infine con un pratico indice delle località.

La guida del Touring Club Italiano è curata da Teresa e Luigi Cremona, la prima è giornalista di lungo corso specializzata nel settore degli alberghi ed il secondo è un notissimo critico gastronomico da oltre 40 anni, insieme continuano il loro percorso professionale nella costante ricerca del bello e del buono.

 

La guida Alberghi e ristoranti propone oltre 4.500 indirizzi complessivi così suddivisi:

–             Olimpo dell’accoglienza

44 alberghi che rappresentano l’altissimo livello dell’ospitalità nostrana per caratteristiche straordinarie di posizione, bellezza degli ambienti, qualità dell’accoglienza. Talvolta sono in edifici storici oppure vantano una lunga tradizione, alcuni sono la cornice ideale per un soggiorno romantico, altri si segnalano per le nuove concezioni di spazio e arredo.

–             Olimpo della ristorazione

Circa 48 ristoranti che rappresentano i vertici assoluti della ristorazione italiana, guidati da chef d’eccezione con servizio impeccabile e carta dei vini che rende indimenticabile l’esperienza gastronomica.

–             Camere d’autore

Oltre 120 alberghi che negli anni hanno mantenuto un ottimo livello di accoglienza e di servizi offerti. Sono circa 109 alberghi che si distinguono per lo stile ricercato e quel “tocco in più”.

–             Cucina d’autore

Circa 230 ristoranti che sono fiore all’occhiello del Belpaese. Si segnalano per i piatti eseguiti in maniera perfetta, gli ingredienti di prima scelta e una costante ricerca in cucina. Non particolarmente economici, sono la meta ideale per quanti non riescono a rinunciare a uno standard qualitativo elevato.

–             Stanze italiane

Il sigillo di qualità del TCI assegnato a oltre 800 strutture ricettive (dall’albergo alla dimora storica, al B&B).  Li caratterizzano l’atmosfera familiare, la cura dei dettagli e un servizio sempre puntuale; sono luoghi in cui la cordialità non è un valore marginale.

–             Buona Cucina

Circa 1.100 ristoranti che rispecchiano un modo tutto italiano di fare accoglienza e ristorazione. Sono caratterizzati da atmosfera familiare, cura dei dettagli, servizio semplice ma cordiale e puntale, buona cucina dai sapori genuini e prevalentemente di impronta regionale, conto all’insegna del buon senso.

–             L’Altro Dormire

Una selezione di oltre 120 indirizzi per il dormire pensata per il turista che, in giro per l’Italia, preferisce soluzioni alternative al classico albergo, con una proposta di B&B, ostelli e qualche albergo, scelti talvolta per il prezzo contenuto, altre volte per la posizione centrale o per l’originalità dello stile.

–             L’Altro Mangiare

Circa 100 indirizzi di qualità per una sosta veloce, economica e originale scelti tra paninoteche, chioschi, pizzerie, forni o bar segnalati per l’aperitivo, cucine etniche e street food.

Altri suggerimenti

Circa 2.000 indirizzi che sono un’ulteriore opzione per la scelta del proprio soggiorno o del proprio pasto e per i quali si forniscono solo dati anagrafici, prezzi, numero di camere (per gli alberghi), tipo di cucina (per i ristoranti) e principali dotazioni