Dolci, Gelato e Maestri Pasticceri

AMPI: quattro nuovi Maestri tra le fila dell’Accademia 

Quattro nuovi Maestri per l'Accademia Maestri Pasticceria Italiani: Silvia Federica Boldetti, Sebastiano Cariddi, Giambattista Montanari, Maurizio Santin hanno superato l'esame e sono entrati nella prestigiosa AMPI durante il Simposio tecnico svoltosi a fine febbraio alla Cast Alimenti

(a cura di Anna Prandoni) 

Diventare Maestro AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) è un grande privilegio ed è una possibilità che viene riservata ai più capaci pasticceri italiani.
Sono in pochi quelli che possono fregiarsi di questo titolo, ed entrare a far parte di quella che è una grande famiglia professionale, dove la qualità e la maestria sono punti cardine.
I nuovi ingressi avvengono dopo una lunga selezione, che termina con un esame svolto durante il Simposio tecnico, uno dei due appuntamenti che l’Accademia organizza ogni anno.
A fine febbraio si sono svolti gli esami per il 2018, che vedevano alla prova quattro pasticceri che si sono confrontati con una giuria di grande prestigio, formata da alcuni dei Maestri Pasticceri AMPI: Paolo Sacchetti, Alessandro Dalmasso, Alessandro Servida, Luca Mannori, Maurizio Colenghi, Gino Fabbri.
Le prove si sono svolte presso la Cast Alimenti di Brescia, teatro della lavorazione per le pièces artistiche, le torte e i dolci al piatto dei quattro candidati Maestri: Silvia Federica Boldetti, Sebastiano Cariddi, Giambattista Montanari, Maurizio Santin.
Tutti e quattro i candidati sono risultati idonei e hanno superato gli esami, entrando di diritto a far parte dell’Accademia.
Felicitazioni per la nomina a tutti loro, e in particolare modo a Silvia, prima donna ad avere l’onore di sedere tra le fila dell’AMPI, che si apre anche alle ‘quote rosa’ in pasticceria.
Il Simposio è anche stata l’occasione per presentare a tutti i Maestri del programma di WPS, che è stato illustrato da Anna Prandoni e Carla Icardi durante la sessione pomeridiana.
production mode