Dolci, Gelato e Maestri Pasticceri

PEPINO 1884 e MaToSto®: una storia di marchi

MaToSto® è l’acronimo di Marchi Torinesi nella Storia, un importante e appassionato progetto voluto e creato dalla Camera di commercio di Torino, in collaborazione con Ismel, per mettere in rete e quindi consultabile da tutti, l’immenso patrimonio ospitato a Ciriè nell’archivio storico della Camera di commercio di Torino. A Torino è infatti nato il primo ufficio brevetti del Regno d’Italia e oggi è disponibile on line il primo archivio digitale dei Marchi Storici Italiani.

L’archivio storico occupa una superficie di 1500 metri quadri, ha 16 km di corridoi con centinaia di scaffali che raccolgono migliaia di fascicoli che sono ora a portata di clic. Un immenso lavoro di digitalizzazione iniziato nel 2012, da poco concluso e disponibile all’indirizzo www.matosto.it.

“MaToSto® – acronimo di Marchi Torinesi nella Storia – è la banca dati digitale che la Camera di commercio di Torino ha creato per mettere a disposizione del pubblico i verbali delle domande di registrazione di marchi nazionali ed internazionali, custoditi nel nostro archivio – ha dichiarato il Presidente dell’ente camerale Dario Gallina. – Si tratta di un patrimonio di straordinaria importanza e non solo da un punto di vista culturale: esistono infatti marchi storici anche molto celebri, che attualmente sono “liberi”, ovvero non rinnovati e non utilizzati, da almeno cinque anni, che possono essere riportati in vita per nuove iniziative imprenditoriali“.

Gelati PEPINO 1884 è presente nell’archivio con le schede di richiesta di registrazione del marchio PEPINO e con quelle della registrazione del suo gelato più famoso, il Pinguino: una pagina ingiallita e vergata a mano, che certifica che, in data 22 giugno 1938 alle ore 10.00 il Commendatore Giuseppe Feletti, richiedeva il Marchio di Fabbrica per il gelato che avrebbe rivoluzionato le abitudini di consumo del gelato da passeggio.

L’azienda di Avigliana è presente nel sito MaToSto® anche con una interessante e approfondita intervista al presidente Edoardo Cavagnino che ripercorre, con dovizia di particolari, riferimenti storici e aneddoti, il cammino e la crescita che l’azienda ha condiviso, in modo profondo e indissolubile, con la città che l’ha vista nascere.

All’interno del sito sono accuratamente caricati 35.000 verbali depositati dal 1926 alla fine degli anni ’60, 50 storie aziendali e 11 videointerviste. Gelati PEPINO 1884 è presente in modo rilevante a sottolineare quanto l’impegno, la serietà, la qualità e la capacità di continua innovazione di un marchio, siano importanti per la memoria collettiva e di quanto le storie delle aziende rispecchino e si incrocino con l’evoluzione del Paese.

“Per Gelati PEPINO 1884 è un privilegio far parte del progetto MaToSto® – dichiara Alberto Mangiantini AD Gelati PEPINO 1884 S.p.A.- ma è anche il riconoscimento tangibile di una storia imprenditoriale unica e importante, che ha fatto parte e continua a essere presenza e orgoglio della nostra Città. Gelati PEPINO 1884 è nata sotto il segno dell’innovazione e della qualità, e questi continuano a essere caratteri dominanti e valori imprescindibili che accompagnano il nostro lavoro giornaliero. Visualizzando i prestigiosi marchi presenti nel sito, ci si rende conto di quanto la produzione industriale del nostro territorio, sia stata fondamentale per la crescita e lo sviluppo del nostro Paese. Essere presenti all’interno di questo progetto così articolato e curato, con i nostri marchi più importanti, come quello del Pinguino, ripercorrere la nostra lunga storia, fatta da imprenditori lungimiranti e illuminati, è per noi stimolo nel proseguire sulla strada aperta nel 1884, con grande impegno e senza mai perdere di vista il prestigio e la stima guadagnata negli anni presso i consumatori, che dimostrano di apprezzare l’esperienza e la serietà che mettiamo nel portare avanti il nostro lavoro”.

Leggi anche Gelati PEPINO 1884 vince l’Impact Prototypes Labs 2020