Dolci, Gelato e Maestri Pasticceri

OSSERVATORIO SIGEP, estate 2021: il gelato artigianale, una spa per il palato

Le tendenze dei gelatieri, i consumi dell'anno, le richieste dei consumatori. Notizie positive secondo l'Osservatorio SIGEP per l'estate 2021 del gelato.

Estate 2021 e gelato: è ripresa. Lo rileva l’OSSERVATORIO SIGEP.

Per Claudio Pica, segretario generale dell’Associazione Italiana Gelatieri e vicepresidente nazionale FIEPET Confesercenti, non ci sono dubbi. «Tra eccellenze di ingredienti, aspetto salutistico del prodotto e socialità nei consumi, il gelato, in un’Italia quasi interamente in zona bianca, è il simbolo della voglia di rinascita di questo Paese». Con una prima stima, i consumi nazionali segnano infatti un +14% da inizio anno. Con punte che spingono Calabria e Roma, rispettivamente con un +20% e +22%.

Stime che riportano ottimismo per un settore che in Italia, secondo le stime elaborate su Fonti associative dall’OSSERVATORIO SIGEP, valeva sino al 2019 oltre 39mila imprese per un fatturato annuo di 4,2 miliardi e 75 mila addetti diretti.

Il gelato nell’estate 2021 dei maestri

Sonia Balacchi, che proprio a Sigep ha conseguito il titolo di Campionessa Mondiale di Pasticceria, propone una collezione di monoporzioni gelato, ideale tanto per lo “street food”, quanto per la “home delivery”. Si chiama Natura Sandwich Gold.

Giancarlo Timballo, presidente della Coppa del Mondo di Gelateria. «Non è più il momento di inseguire il nuovo gusto a tutti i costi, quanto piuttosto di seguire la tradizione e assecondare il ritmo della natura. Noi lavoriamo per brevi periodi con il tarassaco, che in Friuli è una pianta tipica del territorio, ora è già il momento del sambuco. Ma lavoriamo anche con petali di rosa canina o di papavero, olivello spinoso e ginepro».

OSSERVATORIO SIGEP: le richieste del consumatori

Novità anche per i consumatori sempre più attenti alla lista degli ingredienti.

«Per evitare assembramenti ho esposto fuori dal negozio il mio libro degli ingredienti – racconta Eugenio Morrone, incoronato campione del mondo di gelateria al Sigep del 2020 –, combinazioni semplici che suscitano curiosità. Oggi su 25 gusti, 13 sono sorbetti e 12 creme. Acqua, zucchero e pistacchio: è semplice e funziona. Vado a visitare i vivai per il basilico che abbino a limone di Sorrento e cannella. Trovo la salvia, che abbino a mela Smith e ananas. C’è inoltre l’exploit della mandorla grezza».

Dunque, qual è la tendenza per l’estate 2021? «In questa fase – riassume Matteo Figura, Direttore Foodservice Italia di NPD Group – come in tutte le fasi post recessive, i consumatori tendono a razionalizzare e scegliere in maniera oculata. C’è voglia di riscatto, di star bene. Inoltre il gelato rappresenta il legame di fedeltà del consumatore con la gelateria, che è un luogo in cui si ritrovano sapori famigliari, cui siamo tutti fortemente legati».

Osservatorio Sigep Estate 2021

Foto in apertura: PxHere

a cura di Redazione Italian Gourmet