Chef e Ristoranti

Un viaggio fra le eccellenze elvetiche: S. Pellegrino Sapori Ticino 2020

Fra il 20 settembre e il 25 ottobre si svolgerà la 14ma edizione di S.Pellegrino Sapori Ticino 2020, il festival gastronomico più glamour della nazione elvetica. Tema di questa nuova edizione è “La Svizzera a tavola“, che, seguendo le parole del patron Dany Stauffacher “vuole dare un segnale forte a tutto il settore della ristorazione e del turismo, proponendo un viaggio ‘virtuale’ in alcune delle migliori tavole del nostro Paese, esaltando l’altre culinaria svizzera e la sua qualità”.

Il Ticino ha un territorio ricco di contrasti naturali, dal massiccio del Gottardo fino a scendere ai pendii delle colline del Mendrisiotto, un luogo che unisce natura, cultura, ma anche tradizione e gastronomia. Un mondo di sapori fatto di tante sfumature, dalla tradizione dei grotti sino all’innovazione dei ristoranti gourmet.

Ospiti d’onore della kermesse gourmet saranno alcuni delle nuove promesse della gastronomia svizzera, come Silvio Germann del Ristorante Igniv by Andreas Caminada di Bad Ragaz, Tobias Funke con la sua Gasthaus Zur Fernsicht e il Gourmet Restaurant Incantare, Stefan Heilemann nuovo Chef del Widder Hotel di Zurigo, Mitja Birlo del 7132 Silver di Vals, Sven Wassmer del ristorante Memories all’interno del Grand Resort Bad Ragaz, Christian Kuchler della Taverne zum Schäfli Wigoltingen e altri, affiancati da grandi maestri capitanati dallo Chef André Jaeger che hanno fatto e faranno la storia della ristorazione elvetica.
Anche in questa edizione vedremo la presenza di molti Chef stellati che hanno deciso di aderire al progetto, sposando lo scopo della manifestazione e portando la loro professionalità al servizio degli ospiti del Festival.
L’evento avrà inizio il 20 settembre allo Splendid Royal Hotel di Lugano in cui il gruppo Swiss deluxe Hotels collaborerà con il Resident Chef Domenico Ruberto. A seguire ci saranno 10 serate ufficiali con grandi chef del panorama svizzero, in dieci location di livello come, il Castello del Sole di Ascona o Metamorphosis e Fiore di Pietra, simbolo del Monte Generoso, opera di Mario Botta, solo per citarne alcuni.
nuova Diamond Bottle, la bottiglia in edizione limitata che l’acqua S.Pellegrino ha voluto per festeggiare i suoi primi 120 anni e la cui silhouette viene adornata da forme che ricordano il taglio della pietra preziosa più amata. Uno scrigno che rende omaggio alla collaborazione ultradecennale tra Sapori Ticino, che organizza il festival, e l’azienda S.Pellegrino.