Appuntamenti

Bakery 3.0: a Milano un convegno per i panificatori

Bakery 3.0, il convegno sulla panificazione professionale, torna con moltissime importanti novità. Appuntamento il 12 novembre all’Hotel Enterprise di Milano. Non potete mancare.

a cura di Atenaide Arpone

Bakery 3.0, da quattro anni, è il palcoscenico deicato al pane e ai suoi protagonisti. Organizzato da il Panificatore italiano è un convegno unico nel suo genere, realizzato su misura delle esigenze dei fornai.

Moltissimi relatori si sono succeduti nel tempo mettendo la propria esperienza al servizio dei protagonisti dell’arte bianca: da esperti di marketing a prestigiose agenzie di comunicazione, da tecnici di grandi aziende a nutrizionisti autorevoli. I migliori consulenti che hanno interpretato le dinamiche di mercato e le hanno avvicinate al mondo che i fornai vivono ogni giorno. Quest’anno abbiamo deciso, ancora una volta di fare le cose in grande organizzando un’edizione sarà ancora più ricca e… internazionale.

Per la prima volta in Italia, infatti, un designer di fama mondiale spiegherà alla platea come si crea un concept di una boutique di pane. Johannes Torpe, tra gli altri numerosissimi progetti, è il creatore di Laura’s Bakery, una realtà che vanta ormai 5 punti vendita e che è stata pensata in ogni singolo dettaglio: dall’arredamento, alla comunicazione, al packaging. Aprirsi all’estero non vuol dire però dimenticarsi delle realtà di casa nostra. Per questo il convegno aprirà con un intervento decisamente forte, quello di Roberta Parollo alle prese con un argomento molto ostico: il prezzo del pane. A seguire, Host, la fiera che quest’anno è un partner d’eccezione del nostro convegno premierà tre tra i migliori panifici d’Italia scelti tra le candidature che sono giunte alla nostra redazione.

Sarà poi la volta di due colleghi d’eccezione: Giuliano Pediconi e David Bedu, a cui tocca il compito di dimostrare che la tecnologia non è in contrapposizione con l’artigianalità, ma – al contrario – lo aiuta nella sua perenne ricerca dell’eccellenza. Sarà questo il primo coaching della giornata, un vero e proprio tandem tra due protagonisti assoluti dell’arte bianca.

Nella tarda mattinata sarà la volta del secondo coaching, che avrà come tema quello della formazione della squadra vincente. Creare un gruppo di lavoro affiatato è forse la difficoltà maggiore di tutte le aziende: Antonella Romano, Partner della società InAction e Mauro Maurizi titolare dell’omonimo forno si alterneranno in una discussione che si preannuncia ricchissima di spunti. L’intervento che chiude la mattinata sarà dedicato a Johannes Torpe, di cui ho già detto.

Il pomeriggio sarà dedicato a un altro argomento fondamentale: la comunicazione. Si parla molto di social, ma occorre spiegare bene come questi mezzi possano essere utilizzati per attirare nuovi clienti: è quello che faremo per voi con un relatore d’eccezione che, per ora, non possiamo ancora svelare.

Per chi pensasse che questi argomenti sono lontani dal proprio lavoro, abbiamo organizzato un altro interventi primissimo piano: un osservatorio sul pane a cura di Mimesi, una società di DBInformation che opera dal 2001 nel settore del media monitoring, proponendo al mercato servizi di monitoraggio stampa, web, social, video e analisi della reputation.

A concludere il pomeriggio una tavola rotonda lancerà un’altra piccola provocazione: esperti di comunicazione e di panificazione si confronteranno sul tema “Può il pane diventare la pasticceria di domani?”. E, per chi non ne avesse abbastanza, a conclusione dei lavori, una sorpresa per tutti i partecipanti.

Vi aspettiamo al Hotel Entrerprise di Milano, in corso Sempione 91. Questa volta, davvero, non potete mancare.

Può il pane diventare la pasticceria di domani?