Dolci, Gelato e Maestri Pasticceri

All’origine delle emozioni, con Il Giamberlano e Covili

Covili e Il Giamberlano insieme per regalare il gusto di un’esperienza unica: presentato a Pavullo il nuovo panettone in edizione limitata nella confezione in metallo con le figure e i colori di “Nasce il Presepe”, uno dei capolavori di Gino Covili

È una storia di vecchi amici, è una storia di eccellenze che si incontrano, è una storia che viene dall’origine delle emozioni: la stessa terra, la stessa aria e la stessa acqua, l’amore per l’equilibrio del tratto e dei colori, la ricerca del bilanciamento degli ingredienti e dei sapori.

Sono entità uniche e forti, non hanno bisogno di stare insieme, ma decidono di stare insieme, perché insieme funzionano meglio, insieme spostano la qualità della loro proposta a un livello difficilmente replicabile: la pittura di Gino Covili e la maestria di Valter Tagliazucchi, il miglior dolce da lievitazione rivestito dal calore del Natale rappresentato dall’arte di Covili. Una scatola di metallo povero resa preziosa da ciò che contiene e dalla bellezza di cui si circonda.

Una storia possibile solo a Pavullo, dove il Giamberlano produce da anni quello che è considerato il miglior panettone in assoluto, lo Spaziale, tanto vicino alla perfezione da indurre il suo creatore, come ha scritto, “a tentare di spingersi oltre”, realizzando un impasto speciale a base di germe di grano integro e riservando a questo prodotto eccezionale un abito altrettanto speciale.

È nato così l’accordo tra Valter Tagliazucchi la famiglia Covili che da sempre cura l’eredità artistica e culturale di Gino mediante la CoviliArte, l’Archivio Gino Covili e la realizzazione della Casa Museo Covili oltre alle diverse iniziative che negli anni hanno mantenuto viva l’attenzione del pubblico e degli estimatori nei confronti dell’artista pavullese.

Proprio la Casa Museo, nel pomeriggio di domenica 4 ottobre 2020, ha ospitato la presentazione di questa originale operazione che certo è marketing, 6 mila panettoni commercializzati con la scatola di latta decorata dalle immagini del quadro “Nasce il Presepe” di Gino Covili, ma che diventa immediatamente anche valorizzazione e promozione del territorio verso l’Italia e il mondo.

“Volevo spingermi oltre – ha raccontato Valter Tagliazucchi- unendo uno dei miei migliori prodotti di sempre alla bellezza delle opere di un grande pittore, che ho sempre ammirato come artista e stimato come persona. Entrambi i fattori sono fondamentali per me: la stima e l’ammirazione sono ingredienti decisivi, così come la passione, la fatica del lavoro quotidiano e la voglia di migliorarmi sono gli elementi che fanno davvero la differenza nei prodotti che escono dal mio laboratorio”.

Taglizucchi, con Il Giamberlano, ha sempre tratto ispirazione dal territorio, da Modena e da Pavullo, per le sue creazioni di arte pasticcera. Anche questo un fattore che lo avvicina a Gino Covili, l’artista che ha saputo resistere a tutte le lusinghe del “bel mondo dell’arte”, scegliendo di rimanere a Pavullo, tenacemente legato a questa terra e al tempo stesso capace di interpretare, spesso di anticipare, le inquietudini del mondo che ha attraversato.

“Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla richiesta di Stella, figlia di Valter che al Giamberlano si occupa di comunicazione, che con uno piglio moderno e concreto ci ha proposto questa vera e propria innovazione: un packaging che emozioni, che completi l’opera d’arte, che sia il regalo perfetto in questo Natale – ha commentato Matteo Covili, nipote di Gino e direttore della CoviliArte – ma solo per un momento e solamente per la peculiarità della richiesta. Nessun dubbio, invece, sulla qualità della proposta alla quale, per altro, abbiamo aderito subito con entusiasmo. Il nonno era sempre disponibile a sperimentare strade nuove ed era convinto che la divulgazione dell’arte dovesse passare anche da iniziative originali, specie se rivolte a un pubblico ampio. Sono certo che lavoreremo molto bene e per molti anni insieme”.

“Il Panettone Spaziale Limited Edition” de Il Giamberlano è stato presentato tra i capolavori di Gino Covili, nel suo studio al centro della Casa Museo, assieme ad un video promo-emozionale fatto di atmosfere magiche e macro immagini, realizzato con la direzione artistica di Simone Bramante. Il video emozionante e coinvolgente vuole esaltare la similitudine tra Valter e l’uomo Covili mettendo al centro il lavoro come valore e non come fatica, come devozione e rispetto degli elementi.

Prenotabile dal 5 ottobre su: www.giamberlano.it ⦁ Visite e degustazioni: www.coviliarte.com