Ricciola, peperoncino verde, ponzu

Preparazioni

Per la ricciola

Dosi per: 4

Ricciola (Hamachi) 1 (taglia: 4/6 kg)

1 (taglia: 4/6 kg)

Pulire la ricciola sfilettandola, fare dei tocchetti ed abbattere per eliminare ogni forma di batterio, sarebbe preferibile un ciclo di abbattimento a – 30 gradi per 24 ore.

Successivamente decongelare e fare fettine di altezza 3 cm 3 larghezza 5 cm e preservare in frigo con una pellicola per cucina.

Per gli altri ingredienti

Dosi per: 4

Salsa ponzu 100 ml

100 ml

Peperoncino verde fresco 120 g

120 g

Scalogno 260 g

260 g

Ravanelli 5

5

Misticanza q.b.

q.b.

Tagliare a metà il peperoncino verde e privarlo di semi e parti bianche, tagliarlo a cubetti molto piccoli.

Tritare lo scalogno e mischiare (tenere sempre in frigorifero).

Pulire i ravanelli e tagliarli a fettine sottili, metterli in acqua e ghiaccio.

Pulire la misticanza e conservare in frigo con una carta bagnata affinché possano mantenere la loro freschezza.

Esecuzione del piatto

Per impiattare Ricciola, peperoncino verde, ponzu, prendere innanzitutto un piatto piano con un fondo. Disporre a piacimento 7 fettine di ricciola.

Mettere su ogni fetta un cucchiaino del nostro composto di peperoncino e scalogno, posizionare quindi su ogni fetta una fettina di ravanello.

Terminare poi versando la salsa ponzu, avendo accortezza di non toccare le fette di ricciola.

Aggiungere le erbette, che avranno una funzione sia decorativa che di gusto.

La Ricciola, peperoncino verde, ponzu è pronta da servire.

DAL MENU DEL RISTORANTE L’ARIA DEL MANDARIN ORIENTAL LAGO DI COMO

IL CARPACCIO DI RICCIOLA SECONDO LANGOSTERIA: LA RICETTA

production mode