La focaccia c’è ma non si vede

Preparazioni

Per la focaccia al pomodoro

Farina per croissant 1000 g

1000 g

Sale 20 g

20 g

malto 10 g

10 g

Lievito compresso 40 g

40 g

Passata di pomodoro 300 g

300 g

Acqua 100 g

100 g

Paprika QB

QB

origano QB

QB

olio d’oliva 100 g

100 g

Pasta di riporto 150 g

150 g

Burro 70 g

70 g

0

0

Burro per sfogliare 400 g

400 g

Impastare tutti gli ingredienti (tranne i 70 g di burro che vanno aggiunti all’ultimo e quello per sfogliare). Utilizzare una planetaria con spirale e lavorare per 8 minuti in 1° velocità e per 2 minuti in 2° velocità. Lasciar riposare per mezz’ora a temperatura ambiente, quindi tirare la pasta e riporla in una teglia facendo aderire la pasta ai bordi perché tenga la forma. Passare in abbattitore per il tempo necessario affinché l’impasto e il burro abbiano la stessa consistenza. dare due pieghe a 4 e fare riposare per un’ora in frigorifero, quindi tirare la pasta dello spessore necessario e copparlo o tagliarlo per realizzare le forme suggerite.

Per la focaccia agli spinaci

Farina per croissant 1000 g

1000 g

Sale 20 g

20 g

malto 10 g

10 g

Lievito compresso 40 g

40 g

Spinaci tritati 200 g

200 g

Latte 200 g

200 g

Parmigiano 50 g

50 g

Pasta di riporto 150 g

150 g

Acqua 300 g

300 g

Burro 70 g

70 g

0

0

Burro per sfogliare 400 g

400 g

Per la focaccia alle olive taggiasche

Farina per croissant 1000 g

1000 g

Sale 20 g

20 g

malto 10 g

10 g

Lievito compresso 40 g

40 g

Latte 200 g

200 g

Acqua 300 g

300 g

olive taggiasche tritate 200 g

200 g

Pasta di riporto 150 g

150 g

origano QB

QB

burro 70 g

70 g

0

0

Burro per sfogliare 400 g

400 g

Due delle “focacce” proposte prevedono l’inserimento di due tipi di ripieno. Per quella agli spinaci David ha pensato a una purea di zucca che, oltre a essere buona, è cromaticamente molto accattivante. Per la “focaccia” alle olive, invece, ha pensato a un ripieno di melanzane saltate in padella con poco olio e pomodoro fresco.

production mode