Farine, Pane e Pizza

Il banco delle colazioni

“Nuovi Gusti, Forme e Metodologie di Lavoro”: un viaggio per scoprire come proporre colazioni irresistibili ottimizzando la produzione

È il corso pratico di Aromacademy destinato ai professionisti dell’arte bianca: un’occasione preziosa per apprendere e lavorare fianco a fianco con il MOF Thomas Marie, che mostrerà un nuovo stile per i vostri lievitati da colazione. Il maestro francese vi guiderà nella scoperta delle tecniche d’impasto, lievitazione e cottura dei prodotti, fino ad arrivare a decorazioni, forme e gusti innovativi ed accattivanti. Ma è tutto: grazie a questo corso potrete acquisire una maggiore autonomia in laboratorio e creare prodotti lievitati moderni, adatti a soddisfare ogni palato.
Il corso è comprensivo di dispensa cartacea e materiale didattico, pranzo e coffee break. Alla fine della frequenza, verrà rilasciato un attestato di Partecipazione firmato dal MOF Thomas Marie.
L’appuntamento è dal 17 al 19 febbraio 2020, dalle 9.30 alle 17.30, presso Aromacademy, Piazza di Cinecittà 48, Roma.

Chi è Thomas Marie
Figlio di panettieri e pasticceri, ha solo 10 anni ma già si alza di notte per osservare il fornaio e toccare l’impasto. Una passione che si tramuta in un’idea fissa e, dopo il diploma, l’obiettivo è uno solo: diventare MOF il prima possibile. Inizia così un percorso di studio in Francia e all’estero e di formazione sul campo, senza per questo trascurare l’attività di famiglia. Dopo aver conseguito importanti attesati e prestigiose vittorie – la French Bakery Cup nella categoria Pane e il titolo di vicecampione per due anni consecutivi con la squadra francese all’European Bakery Cup – diventa formatore e, appena raggiunta l’età minima per partecipare, corona il suo sogno e, a soli 24 anni, diventa MOF. Oggi Thomas viaggia in tutto il mondo al servizio dell’arte bianca, con l’obiettivo di dare un contributo alla professione, per dimostrare a se stesso e agli altri che si può sempre migliorare.

Chi sono i MOF
Sono i “Meilleures Ouvriers de France” (Migliori Operai di Francia), titolo rilasciato ad alcuni, selezionatissimi, professionisti d’oltralpe da un’associazione unica al mondo. Oltre 200 i mestieri coinvolti – tra cui quello del pasticcere. Diventare MOF non è semplice, ma è un percorso impegnativo che può durare anni e richiedere molti sacrifici: sarà considerato il migliore solo chi realmente avrà dimostrato di difendere i valori del proprio settore, promuovendo “l’intelligenza delle mani”, assicurando la salvaguardia e il rinnovamento del prezioso patrimonio artigianale.

a cura di Alessandra Sogni