Dolci, Gelato e Maestri

Strudel Cup: Primo campionato Nazionale dello Strudel – Folgaria, 23 e 26 aprile 2019

Luigi Biasetto in partnership con John Caffè, Ferrari Spumanti, Illy, Melinda, Alpe Cimbra, Forst, promuove la prima edizione del Campionato Nazionale dello Strudel.

REGOLAMENTO

TEMA DEL CONCORSO

Preparazione di uno Strudel ‘esemplare’ con pasta filo, pasta sfoglia, o qualsiasi tipo di altra pasta arrotolabile.

Dovrà essere preparato uno Strudel utilizzando mele fresche, varietà scelta, uvetta e pasta sfoglia. Qualsiasi altro tipo di ingrediente è libero. A titolo di esempio: agrumi, frutta candita, secca, liquori, pan secco, pan di spagna, spezie. Il taglio delle mele è libero.

Ingredienti vietati: surrogati, margarine, aromi sintetici, semilavorati ottenuti da mix o da preparati.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

I partecipanti dovranno:

– Essere italiani o residenti in Italia da almeno 7 anni.
– Avere almeno 5 anni di esperienza in pasticceria.

Inviare:

– Una fotografia mezzobusto, con divisa, sfondo bianco (senza toque);
– Il Curriculum Vitae;
– Una foto dello Strudel;

Il numero di iscritti è limitato a 50, per questo motivo si procederà ad una selezione anche su Curriculum.

Tutto il materiale per l’iscrizione dovrà pervenire tassativamente entro e non oltre il 31 marzo 2019 al seguente indirizzo mail: strudelcup@gmail.com

FASI DEL CONCORSO

● Dal giorno 1 febbraio 2019 al giorno 31 marzo 2019: Iscrizioni aperte alle preselezioni. Inviare il materiale sopracitato. La giuria selezionerà 50 Strudel.

● Martedì 23 aprile entro le ore 12: i 50 semifinalisti dovranno consegnare o far recapitare il loro strudel presso John Caffè, Via Emilio Colpi 52, 38064 Folgaria, dove sarà valutato dalla giuria. Durante una diretta sui social di Luigi Biasetto saranno decretati i 5 finalisti.

● Venerdì 26 aprile dalle ore 9 alle ore 12: i 5 finalisti dovranno presentarsi presso i laboratori del John Caffè di Folgaria con tutti gli ingredienti separati e non mescolati, potranno tuttavia essere pesati in contenitori diversi per accelerare la procedura. I partecipanti dovranno portare tutta l’attrezzatura necessaria, i piatti per impiattare. Eventuali salse o gelati di accompagnamento potranno essere portati già pronti. A discrezione dei finalisti di abbinare una bibita o un vino per valorizzare il proprio dolce.

I partecipanti avranno 3 ore a disposizione per preparare 2 Strudel da 1, 2 kg c.a, al termine delle quali, con un orario tirato a sorteggio, dovranno impiattare lo Strudel e presentarlo alla giuria esponendo le caratteristiche del loro operato.

Consigliamo ai 5 finalisti di arrivare un’ora prima per prendere posizione in cucina e scaricare materiale e le materie prime. Ogni concorrente sarà aiutato da un allievo della scuola alberghiera che lo aiuterà nel mantenimento dell’ordine e della pulizia o per altre mansioni.

Per accedere alla finale, i partecipanti dovranno portare:
Una divisa completa con Giacca, pantaloni, grembiule, toque.

● Presentazione Strudel

La presentazione degli strudel sarà valutata su 100 punti.
Sarà messo a disposizione dei finalisti un tavolo 90X90 con tovaglia bianca. I partecipanti dovranno presentare la loro creazione in una composizione per valorizzarne gli ingredienti e le caratteristiche.
Altezza massima della presentazione 1,10m all’interno di una cornice 60×60.
I tavoli resteranno esposti per la durata di tutto il weekend con il nome degli autori.

La proclamazione del vincitore per le 2 categorie e la premiazione, avverrà a termine del concorso al quale seguirà una serata di gala.

GIURIA
La giuria è divisa in 2 categorie:

1- Giuria Lavoro 40 punti: una giuria composta da professionisti esperti noti nel settore, appartenenti all’AMPI e Confartigianato. Il loro ruolo è di valutare:
● la professionalità dei finalisti;
● la pulizia e l’ordine durante le fasi di lavorazione;
● le competenze e l’organizzazione.

2- Giuria Degustazione 60 punti: composta da professionisti di fama internazionale gourmet, giornalisti. Il loro compito sarà di assaggiare gli Strudel valutando:
● succosità delle mele;
● cottura delle mele e cottura della pasta;
● qualità ingredienti;
● fragranza, consistenza;
● uniformità di distribuzione della frutta;
● profumi;
● retrogusto;
● forma, aspetto estetico (la creatività),
● capacità di valorizzare il prodotto nel piatto (impiattamento) e l’abbinamento con spume, salse di accompagnamento.

PREMIO FINALE PER LE DUE CATEGORIE

Premio unico per il primo classificato: 1000 € e una settimana bianca per due persone in Hotel a Folgaria.

COSTI E RESPONSABILITÀ

Tutti i costi relativi alla partecipazione, alle selezioni e all’evento, sono da intendersi a esclusivo carico dei partecipanti (l’iscrizione è gratuita).
Ogni partecipante, all’atto dell’iscrizione tramite compilazione della scheda d’iscrizione, dichiara di accettare le condizioni del presente regolamento.

La responsabilità e i costi della spedizione nei modi più idonei alla corretta conservazione e protezione degli strudel, nonché la ricevuta dell’avvenuta spedizione e ricezione, sono a esclusivo carico dei partecipanti.

NOTE FINALI
L’organizzazione si riserva di apportare qualsiasi modifica dettata da circostanze o cause di forza maggiore.
L’organizzazione si riserva il diritto di valorizzare la ricetta del vincitore affiancata all’autore per campagne di co-marketing future.
In caso di serie contestazioni su punti non menzionati nel regolamento, una decisione inappellabile verrà resa nota successivamente alla delibera tra giuria e commissari di gara.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a strudelcup@gmail.com o consultare la pagina olnine e FB attive dal primo febbraio: Strudel Cup 2019.