Chef e Ristoranti

La Barchetta Gourmet del Piccolo Lago per navigare tra bellezza e bontà

In barca per una colazione al sacco. Attenti però: vietato pensare a panini imbottiti, carne in scatola e pollo in gelatina. La colazione, o la cena, di cui stiamo parlando è sì “al sacco”, ma con la S maiuscola. A prepararla è Mario Sacco, chef a due stelle Michelin, che dai primi di giugno ha ridato il via agli appuntamenti sul piccolo, splendido lago di Mergozzo, fra Verbano e Ossola, a un passo da Fondotoce.

A cura di Daniela Guaiti

Al ristorante Piccolo Lago è di nuovo possibile salire a bordo della ”Barchetta Gourmet” per lasciarsi affascinare, in un colpo solo, dal paesaggio lacustre e dai piatti firmati Sacco. Un tour decisamente speciale fra spiaggette, cascate e insenature a bordo della “barchetta” in grado di muoversi silenziosamente (è dotata di motore elettrico) sulle acque di uno dei laghi più limpidi e puliti d’Europa. Un classico esempio di “le pieds dans l’eau”, ma anche l’occasione per un pic-nic straordinario confezionato con le raffinate creazioni di una cucina a due stelle.

Quella che offriamo – spiega Marco Sacco – è una gita “che mi riporta indietro nel tempo: a quando ero ragazzo e me ne andavo instancabile con la barchetta a remi su e giù per il lago”. Ma, ovviamente, non solo questo. Ai suoi ospiti lo chef presenta due proposte, pranzo e cena, realizzate con piatti raffinati e vini selezionati dal sommelier del ristorante. Impossibile però definire un menu preciso: il pic-nic gourmet cambia di volta in volta a seconda dell’estro dell’autore e delle richieste personalizzate dei clienti, che potranno comunque scoprire e gustare alcune specialità di Marco Sacco, cominciare dal Lingotto del Mergozzo, trota o salmone, pane nero e gelatina di ribes in versione sushi o l’immancabile selezione di sapori piemontesi e lacustri come la rivisitazione del Vitello Tonnato, ma anche il Conchiglione Caponata di melanzane e pinoli, seguiti dalla Torta di mirtilli e mou.

Insomma, non un semplice pic-nic, ma una vera avventura enogastronomica che inizia fin dal momento in cui si sale sulla barca, dove gli ospiti troveranno tutte le istruzioni per la guida insieme a una mappa del lago contenente informazioni sui principali luoghi d’interesse e attrazioni del bacino di Mergozzo: dalla pineta della spiaggia La Quiete ai tratti sabbiosi del Lido Pilastri e de la Rustica, con vista sulle cave da cui è stato estratto il marmo per la realizzazione del Duomo di Milano.
Il tour prevede anche una sosta facoltativa nel piccolo Comune di Mergozzo, poco più di 2000 abitanti, a pochi chilometri dal Parco Nazionale della Val Grande. I tour della Barchetta Gourmet continueranno fino al 30 settembre: pranzo dalle 11.30 alle 15, cena dalle 18.30 alle 21. Prezzo per i primi due ospiti: barca e menù 180 euro. Per gli ospiti aggiuntivi (fino a un massimo di 4 persone): 70 euro.