Speciale Novità 2021

Armonico: 4 under 30 creano a Milano il fine delivery dedicato al sushi

A Milano nigiri, uramaki e sashimi in versione alta cucina e consegnati direttamente a casa o al lavoro. Ecco come funziona Armonico e il suo impeccabile sushi.

Dall’inizio del 2020, con i lockdown che hanno coinvolto una buona parte di mondo, il cibo d’asporto e la consegna a domicilio sono stati come non mai al centro del dibattito. Non soltanto sono cresciuti esponenzialmente i consumi ma la proposta si è diversificata, con formule innovative e strade mai percorse prima.

Tra queste ci sono le proposte delivery dei ristorante gourmet, che mai prima d’ora si erano affacciati a questo tipo di offerta.

Sulla scia di questa proposta è nato a Milano un fine delivery dedicato al sushi di alta qualità: si tratta di Armonico.

Cos’è Armonico

Dietro il progetto tre under 30: Daniel Fompowou, Francesco Riganelli, Gian Marco Virgini e Teo Re Fraschini. Dopo una prima intenzione di puntare su Ibiza, la squadra ha deciso di spostarsi su Milano per iniziare quest’attività che punta all’eccellenza in un mercato che molti ristoranti hanno sempre visto solo come un accessorio.

Perchè Armonico? Il nome si ispira alla filosofia giapponese Ikigai, termine che indica la “ragione di vita, di esistere”, ovvero la felicità intesa come scopo di vita.

Come un’esperienza gastronomica memorabile anche quando si è tra le mura domestiche.

Il menu completo per un’esperienza fine delivery

Che si opti per una degustazione o per portate à la carte, il menu – consultabile sul sito – è composto esclusivamente di pesce crudo. Unica eccezione la carta veg. Il pranzo ha un’offerta dedicata, con cirashi e box ad hoc che vanno dai 18 ai 34 euro. Presente anche una ricca sezione di vini e la saketeca.

Un livello alto in ogni aspetto, anche quelli più pratici. Dalla gestione interna del servizio di consegna con propri rider e propri mezzi elettrici alla gestione dell’ordine, con box nominali. Ancora assistenza clienti, che prevede una chat in cui il “concierge Ambrogio” è pronto a rispondere a qualsiasi domanda.

Nel futuro anche il ristorante

A guidare la cucina nella realizzazione di questi piccoli capolavori d’ispirazione nipponica è lo che brasiliano Josè De Souza.

Ed il progetto non intende fermarsi qui. In un secondo momento verrà completata la sala fisica, proprio in via Pastrengo, dove si trova oggi il centro di produzione e di distribuzione.

a cura di SZ

Delivery e Take Away

Piatti da chef pensati per il consumo a casa

Italian Gourmet – con il critico gastronomico Allan Bay e lo chef Alberto Citterio – presenta il volume della collana iTecnici dedicato al tema della cucina per il delivery e il take away. 365 ricette e molti consigli su tecniche, packaging per un servizio delivery e take away impeccabile e remunerativo.

Shop Italian Gourmet
Vai allo Shop
production mode