Farine, Pane e Pizza

Scrocchiarella ad Host con “Le Preferite”

AB Italmill, divisione di AB Mauri Italy, presenta ad Host 4 ricette che richiamano la tradizione della cucina italiana con le basi tonda 25, tonda 31, 55 x 25 e 40 x 30. Ecco "Le Preferite".

AB Italmill, una divisione di AB Mauri Italy, con Scrocchiarella, presenta ad Host l’anteprima “Le Preferite”, l’insieme dell’eccellenza di una base con le ricette della tradizione italiana. Un nuovo modo di intendere l’impostazione della pizzeria moderna che dialoga con il territorio.

Versatilità e pluralità di impiego sono soltanto due delle caratteristiche più apprezzate di tutta la linea Scrocchiarella frozen, creata appositamente da AB Italmill per l’operatore Horeca che in base alla tipologia di locale può scegliere il formato più adatto alla sua attività.

Preparate con ingredienti all’insegna della tradizione artigianale italiana come il lievito naturale madre e con materie prime selezionate, le basi Scrocchiarella possono essere utilizzate con la massima garanzia di sicurezza e qualità certificata, nel rispetto di tutti i passaggi tecnici.

Scrocchiarella: creatività ed effetto sorpresa

Scrocchiarella conquista al primo morso e costituisce la base di partenza per infinite possibilità di farcitura. Da abbinare all’ampia varietà di sfarinati a disposizione per ogni formato: classica, integrale, rustica, riso venere®, grano duro.

Un prodotto innovativo e alla portata di tutti e determina il successo di vari format di ristorazione, non soltanto del mondo pizza.

Ad Host con “Le Preferite”

Ad Host, “Le Preferite” mostrano con quanta versatilità ogni base può essere usata dal professionista che vuole differenziarsi.

Perfetta per grandi formati 55 x 30, 55 x 25 e 40 x 30 più adatti alla condivisione o alla vendita a tranci. Ottima anche con formati più individuali della tonda 25 o 31 da degustare intera o da porzionare a spicchi. Magari da servire come entrée o con l’aperitivo.

Nelle mani dell’operatore, la creatività si unisce al piacere del gusto, creando sempre un effetto sorpresa, grazie all’infinità di ingredienti che soltanto il territorio italiano offre in tutte le sue regioni, in ogni stagione.

L’interpretazione dei grandi professionisti

È con questi formati dunque che 4 professionisti del mondo della pizzeria moderna interpretano ad Host, con la loro creatività 4 ricette della cultura gastronomica del territorio italiano.

Base tonda 31 Riso Venere®, per Fabrizio Iacovella. Il maestro prepara la “De Gustibus” e porta in maniera rivisitata i gusti del territorio del Lazio. Con Pecorino romano, guanciale Igp di Amatrice e carciofi.

Base 55 x 25 Classica per la ricetta “Dante”, di Clara Micheli. L’esperta ricrea la ribollita con lardo di Colonnata Igp di Ado’, fagioli di Bigliolo cavolo nero. E ancora cipolla di Treschietto tipici della Toscana.

Base tonda 31 Rustica, per la ricetta di Pietro Tallarini. Qui la polenta con farina di Mais Spinato di Gandino®, viene trasformata in chips, posizionate in un’architettura su spuma di stracchino Monte Bronzone Capoferri. Affiancate da salame bergamasco nella sua ricetta “Delle Orobie”.

Base 30 x 40 Grano Duro, per Salvatore La Porta che interpreta “Norma”. Una ricetta dei sapori tipici della tradizione siciliana a più strati di consistenze e gusto, in un’alternanza di sapori mediterranei con: melanzana, pomodori secchi, ricotta salata di Enna e liquirizia.

a cura di Redazione Italian Gourmet

production mode