Bignè senza zucchero

Preparazioni

Per l’impasto dei bignè

Dosi per: circa 100 bignè

Farina 0 500 gr

500 gr

Olio di semi di girasole 250 ml

250 ml

Acqua 500 ml

500 ml

Uova 15

15

Versare l’acqua e l’olio in una pentola capiente, scaldare fino a portare a bollore e poi versare la farina nella pentola, tutta insieme. Mescolare energicamente, continuando finché l’impasto non si sarà addensato e amalgamato e si staccherà autonomamente dalle pareti della pentola. A questo punto spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. Dopo qualche minuto, aggiungere un uovo alla volta, mescolando con cura finché ciascun uovo non sarà assorbito. Intanto preriscaldare il forno a 190°C. Inserire l’impasto in una sac à poche e adagiare i bignè su una o più teglie rivestite con carta da forno, distanziandoli di un paio di centimetri. Cuocere i bignè in forno statico per 10 minuti; in questo passaggio può essere d’aiuto alla cottura lasciare lo sportello del forno leggermente aperto (massimo un centimetro). Trascorsi i primi dieci minuti, chiudere il forno, alzare la temperatura fino a 200°C e cuocere per altri 5 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare i bignè senza rimuoverli dalla teglia.

Per la crema

Dosi per: circa 100 bignè

Latte scremato 1, 250 l

1, 250 l

Tuorli 5

5

farina 00 200 gr

200 gr

Stevia 75 gr

75 gr

Vaniglia 2 bacche

2 bacche

Scorza di limone q.b.

q.b.

La crema può essere preparata mentre i bignè si raffreddano. Riscaldare il latte in un pentolino, insieme alle bacche di vaniglia incise longitudinalmente. Unire in una ciotola capiente la farina e la stevia, aggiungere il latte caldo a filo. Trasferire il composto su un fornello, aggiungere la scorza di limone evitando la parte bianca amara, e cuocere continuando a mescolare sempre nello stesso verso. Dopo una decina di minuti la crema si sarà addensata e andrà fatta raffreddare coperta con della pellicola trasparente. Utilizzare di nuovo la sac à poche per farcire i bignè con la crema poco prima di servire.

Per conservare i bignè, chiuderli in un contenitore ermetico e tenerli in un luogo fresco e asciutto, per al massimo 24 ore prima della farcitura. La crema non può essere congelata, i bignè possono essere tenuti in freezer per un paio di mesi ad una temperatura non superiore a -18°C. Si sconsiglia lo scongelamento in microonde. I bignè possono essere scongelati in forno per qualche minuto, o preferibilmente decongelati a temperatura ambiente per qualche ora e poi riscaldati in forno per qualche secondo, in modo da ripristinare la loro consistenza originaria.

I bignè senza zucchero sono una valida soluzione per concludere il pasto in modo elegante e creativo, incontrando le esigenze anche di coloro che seguono regimi alimentari ipoglicemici. Nella versione qui presentata, che si ispira ai dolci tradizionali sardi conosciuti con il nome di pirichittus, sono farciti con una crema pasticcera, anch’essa preparata senza l’aggiunta di zuccheri. I bignè proposti in questa ricetta, grazie all’assenza di zuccheri, possono essere inseriti anche in portate diverse dal dessert, rielaborati in ricette salate e farciti con creme, preparazioni e ingredienti vari, secondo i principi della pasticceria salata.

La preparazione è semplice e veloce, la cottura rapida e la complessità della ricetta molto bassa e accessibile, anche dal punto di vista economico. Questi bignè, inoltre, si prestano alla surgelazione e alla lunga conservazione.

production mode