Speciale WPS

Il maestro della pasticceria francese Pierre Hermé a WPS 2021. La video intervista

Il pasticcere francese, amico della kermesse, torna Milano per WPS 2021. Il 4 e 5 ottobre 2021 con lui sul palco altri celebri pastry chef dal mondo.

Già dalle prime edizioni, World Pastry Stars si è distinto nel mondo della pasticceria per essere un evento dal respiro internazionale. Caratteristica che conferma anche a WPS 2021, con il ritorno, tra i tanti ospiti di prestigio, di un amico della kermesse.

Si tratta di Pierre Hermé, acclamato in tutto il mondo ed erede alla quarta generazione di pasticceri dell’Alsazia. Iconici e rinomati in tutto il mondo i suoi macarons. Sarà lui, il 4 e 5 ottobre 2021, a tornare da protagonista alla manifestazione milanese.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI WPS 2021

La grande pasticceria francese di Pierre Hermé

Una carriera incredibile, quella di Pierre Hermé, che ha l’internazionalità da sempre come componente fondamentale. Se nel 1998 ha aperto il suo primo negozio a Tokyo, nel 2004 ne apre un secondo a Parigi. Seguono altri locali e, nel 2008, l’avvio della sua produzione di cioccolato e amaretti Wittenheim, in Alsazia.

Tra Europa, Asia e Medioriente, oggi le pasticcerie Pierre Hermé sono decine.

E proprio a WPS 2021, così come anticipato in questa esclusiva intervista video, il maestro porterà la sua testimonianza di attività di successo. Ma tratterà anche gli argomenti di stretta attualità, interpretando al meglio il tema “Le 5 ricette per ripartire”.

SCOPRI LE ALTRE PASTRY STARS CHE SARANNO A MILANO A OTTOBRE

Protagonista a WPS 2021

Pierre Hermé non sarà certamente l’unico ospite internazionale di WPS 2021. Con lui un altro francese, Jean Paul Pignol, assieme allo svizzero Lucien Moutarlier, al belga Pierre Marcolini, allo spagnolo Jordi Bordas.

Non mancheranno le celebrity italiane della pastricceria, da Iginio Massari a Marco Pedron, da Vincenzo Tiri a Fabrizio Galla.

Intanto, godetevi l’intervista della nostra Atenaide Arpone al grande Pierre Hermé.

WPS 2021: ISCRIVITI E PARTECIPA ALLA PROSSIMA EDIZIONE

a cura di Redazione Italian Gourmet

production mode