Farine, Pane e Pizza

Idee di Capodanno fra pizza e mixology

Anche se ognuno a casa propria, la festa di Capodanno è l'occasione perfetta per idee originali. Lo sa bene Cocciuto – fa fede il nome – che non si arrende, anzi si adatta ai tempi e sui suoi profili social pubblica dei tutorial per cocktail d'autore, creati ad hoc in abbinamento alle Pizze Speciali ideate per le feste

Anche peMichela Reginato e Paolo Piacentini, soci co-founders di Cocciuto, si sono ispirati ancora una volta alla loro filosofia di cucina, basata sull’eccellenza delle materie prime, degli ambienti e del servizio, perfettamente sintetizzata nel payoff “La qualità in testa”. Ed è proprio per questo che hanno deciso di rimanere vicini ai propri clienti anche per queste festività natalizie fuori dal comune: sul profilo Instagram di Cocciuto verranno condivisi i segreti del pluripremiato bantender Mattia Pastori per la realizzazione di cocktail natalizi in abbinamento alle Pizze Speciali pensate appositamente per le festività.

Si parte con il Negroni del professore 2.0, un cocktail a base di Rum speziato, Vermouth rosso, Bitter e affumicatura, proposto in abbinamento alla “Cotechino”, una rivisitazione del classicissimo cotechino e lenticchie per chi vuole rispettare le tradizioni, ma in modo del tutto originale. La pizza, con Crema di verza, fior di latte km 0, cotechino arrostito, chips di verza, Parmigiano Reggiano di montagna 60 mesi Malandrone, olio extravergine d’oliva e basilico fresco, offre un mix di ingredienti d’eccezione e una cura della materia prima che solo chi conosce Cocciuto può comprendere. Il cocktail in abbinamento, paragonabile ad un buon calice di vino rosso, è in grado di bilanciare la consistenza e il gusto del cotechino.

Il secondo “pairing” ha come protagonista il Negroni Cocciuto, un drink leggero e profumato a base di Gin Mediterraneo, Italicus Rosolio di Bergamotto, Vermouth dry e olio d’oliva, proposto in abbinamento alla “Viola”, una creazione ottima per gli occhi e per il palato con Vellutata di patate violette, fior di latte km 0, misticanza, pancetta, polvere di Olive e croccante al pecorino: un equilibrio di gusti che si sposano perfettamente con gli aromi mediterranei del cocktail.

Infine il Pizza Gin Tonic, la rivisitazione di un grande classico della mixology, con l’aggiunta di basilico e limone, in abbinamento a un grande classico dell’iconica pizzeria milanese, la “Bufala Cocciuta” con Crema di Pomodoro San Marzano DOP, mozzarella di bufala km 0, pomodorino PIennolo del Vesuvio, polvere di pomodoro, basilico fresco

production mode