Dolci, Gelato e Maestri

Come aprire una pasticceria

Hai sempre creduto di avere le appropriate caratteristiche e le capacità per aprire una tua pasticceria? Ciò nonostante, non basterà possedere solamente le doti gastronomiche per realizzarlo. La location, l’investimento iniziale, e la decisione se confidare ad un franchising oppure no, sono alcune delle cose di cui avrai bisogno all’inizio se stai valutando l’idea di aprire un’attività.

Quando avrai un obiettivo più chiaro su cosa vorrai fare, dovrai fare in modo di procurarti l’appropriato equipaggiamento per la tua attività come una planetaria, una friggitrice professionale oppure una macchina per waffels.  L’intenzione di aprire una pasticceria da zero può intimorire. Per questo motivo molte persone scelgono di aprire un business in franchising. Poiché una catena franchising include un minor indice di rischio, un brand conosciuto, un bacino clienti, oltre ad aiuti sugli investimenti iniziali.  Se vuoi essere indipendente avrai bisogno di una liquidità considerevole per essere in grado di aprire la tua pasticceria. Metti da parte più soldi che puoi, rivolgiti ad investitori o considera dei prestiti per piccole e medie imprese.

Come qualsiasi altra attività, la location è sicuramente uno dei punti fondamentali per aprire una pasticceria. La tua attività si trova vicino ad una scuola? Le strade sono molto trafficate? Intorno c’è un business che richiami gente?
È rilevante che ci sia un passaggio di pedoni considerevole ed incominciare una piccola campagna di marketing sarà indispensabile per il conseguimento del tuo business. Cerca di spargere la voce riguardo la tua apertura, colloca volantini e business card, ed utilizza i social media per farti conoscere. Prova ad avere un prodotto che sia unico, che abbia peculiarità diverse da tutte le altre pasticcerie per aumentare l’eventualità di avere successo. Non avere paura di scegliere specialità come i cupcakes o waffels e tieni conto delle persone che hanno allergie o intolleranze. C’è un mercato abbondante per gluten-free e vegani, quindi determina anche il pensiero di aggiungerli nel tuo menu.

Per un pasticciere, l’attrezzatura più importante è sicuramente il forno. Presumibilmente avrai la necessità di avere un forno a convenzione, piuttosto che un forno commerciale piccolo. Questi forni sono una perfetta opzione per la tua pasticceria poiché cucineranno in modo più produttivo e veloce a differenza di un forno standard, offrendo alla tua pasticciera l’eventualità di concludere più ordini. Ciò nonostante, tieni in considerazione che i forni a convenzione non sono ideali per tutte le tipologie di cucine. Ad esempio, alcune specialità come i soufflé non sopporterebbero alla forza dell’aria di questi forni.  Preparare decine di teglie di biscotti, tuttavia, sarà invece semplice con un forno a convenzione, soprattutto quelli che si muovono automaticamente, diminuendo il lavoro. Dovresti anche determinare l’idea di comprare un forno elettrico statico, particolarmente se desideri preparare torte a strati oppure pane. Inoltre, molti di questi forni posseggono un regolatore per aiutare a collocare la temperatura in maniera omogenea.

Un altro equipaggiamento importante per la tua pasticceria è il combo forno a convenzione, che fermenta l’impasto e lo cuoce in un’unica unità. Se la preparazione del pane è giornaliera, puoi acquistare un’unità con un iniettore di vapore, in modo da fornire una bella crosta sul pane.