Luigi Taglienti

Chef

 

La base della sua cucina è classica: “senza una conoscenza assoluta di brodi e di fondi non si va da nessuna parte” dice. Ama le brigate che funzionano al meglio. “È la prima virtù di un cuoco. Solo se la brigata gira sempre e comunque a puntino puoi trovare il tempo per crescere. E se non cresci sempre e comunque non vai da nessuna parte”. Ama la cucina appunto alta e quindi complessa, “altrimenti non riesci a catturare l’attenzione dei clienti e fidelizzarli”. Ama sopra a tutto la professionalità, la prima virtù del mestiere di cuoco (beh, di tutti i mestieri…), che esige da tutti i suoi collaboratori.

Trussardi alla Scala

Ristorante 
La cucina è nitida e diretta, tutta centrata sull’equilibrio: gli elementi che compongono i piatti sono decisi e comprensibili e non si nascondono al palato. Ogni ricetta de Il Ristorante Trussardi Alla Scala è come un documentario: ogni ingrediente ha la sua importanza nella storia, ci sono solo protagonisti, non esistono comparse. Lo Chef Luigi Taglienti invita i suoi clienti a scoprire gli ingredienti eccellenti di stagione, trattati con estremo rispetto e rigore, in una carta che parla di tradizione, innovazione e contemporaneità. La qualità assoluta delle materie prime è il cuore di questa filosofia di cucina. La tecnica infatti è al servizio dell’esaltazione dei sapori degli ingredienti scelti nel pieno rispetto della stagionalità e del territorio.di Ristorante Trussardi alla Scala www.trussardiallascala.com