Chef e Ristoranti

La Fondazione Ferrazzi Cova per la formazione agricola

Scopriamo le attività della Fondazione Ferrazzi Cova, che è anche un istituto di formazione e un'azienda agricola. Un luogo ideale per la formazione dei giovani professionisti in ambito agricolo

Una fondazione, che è una scuola, ma anche un’azienda. La Fondazione Ferrazzi Cova nasce nel 1938 dalla volontà del comm. Francesco Ferrazzi, che alla sua morte lasciò al comune di Busto Garolfo gli spazi per istituire una Scuola Pratica di Agricoltura nella frazione di Villa Cortese, intestata a lui e alla moglie, Luigia Cova.

L’idea era quella di un luogo dove – per dirla con le parole di Ferrazzi – “i giovani studiosi di agricoltura potessero esperimentare nella pratica dei campi gli insegnamenti della scienza”.

La fondazione negli anni ha subito diverse modifiche fino a essere oggi la combinazione di diverse realtà: sede dell’Istituto Superiore G. Mendel, per diventare periti agrari o agrotecnici, e un’azienda agricola con diversi comparti: orticola, cerealicola, zootecnica, frutticola, vitivinicola ed energetica, come sottolinea il direttore tecnico della fondazione Renato Arienti.

C’è inoltre una parte di produzione, che fornisce diverse realtà eccellenti nel campo della ristorazione, grazie alle sue carni di pregio, con in media 200 animali di razza Limousine, Charrolaise e Waygu, più noto come manzo di Kobe.

A questa si aggiungono cereali con la farina integrale macinata a pietra nel Mulino Fratelli Bava di Abbiategrasso, una piccola produzione di vino, e una vendita diretta di mele, asparagi e zucche.