Speciale Novità 2021

Il vino buono sta… in lattina

Sei diverse tipologie di vino, lattine all'insegna della sostenibilità ed una storia a fumetti. Il vino in lattina come non l'avete mai visto.

Forse certi estimatori potranno storcere il naso non vedendo la classica bottiglia di vetro. Invece quello della neonata cantina veronese ZAI – Urban Winery è un progetto di parla di gusto, natura e sostenibilità.

Così approda ora sul mercato con una linea canned wine, ovvero di vino in lattina, una tendenza sempre più diffusa soprattutto in Nord America e in alcuni Paesi dell’Europa Continentale.

Vino in lattina, scelta etica

«Crediamo fermamente che si debba guardare oltre», afferma Benoit Frécon, uno dei soci, «cercando di preservare il mondo che ci ospita. Abbiamo elaborato quindi un nuovo modo di offrire vino restando concentrati su sicurezza, benessere, efficienza, gestione delle risorse e innovazione».

Come in un breve e colorato fumetto, sono nate così sei referenze che incarnano altrettante storie, ambientate in un futuro non troppo lontano. Per l’esattezza nel 2150, anno che vede l’estinzione del 99% delle specie animali e vegetali, uva compresa, a causa del cambiamento climatico. A sottolineare quanto l’etica sia fondamentale per ZAI – Urban Winery.

Nel packaging le sei lattine rimandano ad altrettanti personaggi, protagonisti di un viaggio incredibile per risolvere il mistero dell’antica profezia sul vino e salvare il mondo.

Vino in lattina per tutti i gusti

Non una sola tipologia dunque ma una gamma di vini per tutti i gusti.

C’è Dr. Corvinus, 100% Corvina Verona IGT; Gamea, 100% Garganega Verona IGT; Mr. Bubble, 100% Glera Veneto IGT. E ancora Lady Blendy, Merlot e Cabernet Veneto IGT; PJ White, 100% Pinot Grigio Terre Siciliane IGT; Cork Borg, 100% Moscato Veneto IGT.

Tutti i vini, tranne PJ White, oltre che biologici sono anche vegani, contraddistinti da una ridotta gradazione alcolica. Perfetti per un aperitivo easy tra amici, magari all’aperto.

a cura di Simone Zeni