Vincenzo Tiri

Pasticciere

 

La biografia di Vincenzo Tiri che, oltre al suo mitico panettone, ha aperto una pasticceria di soli lievitati. Gli esordi, la carriera, la produzione.

Vincenzo Tiri, classe 1981, è considerato uno tra i maggiori lievitisti italiani.

Vincenzo Tiri: biografia

Figlio d’arte, cresce nel laboratorio di famiglia. Tra lievito madre, farina, uova burro e zucchero cresce la sua passione. Sin da piccolo si avvicina quindi alla pasticceria, in particolare all’arte della lievitazione, seguendo le orme dei suoi più grandi maestri: nonno Vincenzo e papà Michele.

Il panettone di Vincenzo Tiri

Dopo anni di gavetta presso rinomati pasticceri nazionali e internazionali, torna a casa ad Acerenza, in provincia di Potenza. Qui ha infatti un grande sogno di realizzare: produrre il panettone più buono del mondo, grazie a un innovativo metodo che prevede 3 fasi di impasto e 72 ore di lavorazione.

La pasticceria dei lievitati

Nel 2018 lancia poi la sua nuova sfida: apre a Potenza la prima pasticceria al mondo di soli dolci lievitati. Su questo tema oggi è uno dei consulenti di riferimento del settore.

production mode