Prodotto

Forno a piani ciclotermico (gas - gasolio) PAVAILLER
Forno a piani ciclotermico (gas - gasolio) PAVAILLER
Esmach Spa Via Vittorio Veneto, 143 36040 GRISIGNANO DI ZOCCO (VI) 0444419777

Gamma di forni ciclotermici destinati a Panifici e Pasticcerie, con superfici di cottura comprese
tra 4,7 e 20,5 m2 . Configurazioni a 3 e 4 camere, ad uno-due-tre sportelli per camera, con
profondità utili da mm 1620 a mm 2370.
Il principio di funzionamento dei forni ciclotermici è basato sulla circolazione forzata
trasversale e continua di aria calda in pressione all’interno delle intercapedini che circondano le
camere di cottura. Il grande volume d’aria messa in circolazione (1000 m3/ora per m2 di
superficie di cottura) conferisce ai forni ciclotermici Pavailler una reattività ed una flessibilità di
utilizzazione eccezionali.

Capacità
- Superficie di cottura: da 4,7 a 20,5 m2
- Altezza utile camere: camere inferiori mm 160, camera superiore mm 210
- N° di piani: 3 o 4
- Sportelli larghi 720 mm
- Numero di sportelli: da 1 a 3 per piano
- Profondità di cottura: da 1620 a 2370 mm

Caratteristiche
- Struttura interna in carpenteria d’acciaio trattato con vernice all’alluminio per alte temperature.
- Facciata, bancale e cappa inox
- Pannelli laterali e posteriori in acciaio elettrozincato preverniciato, bordature angolari posteriori inox.
- Isolamento termico di spessore variabile da 110 a 150 mm per contenere la dissipazione di calore e migliorare il rendimento energetico.
- Vetri in cristallo temperato, spessore 6 mm, montati su alberini inox, smontabili senza utensili. Sigillatura con guarnizioni al silicone per alte temperature e con fascette inox laterali e tra i vetri. Comandi con leva a due posizioni per l’apertura parziale, totale o guidata dall’archetto apriportina degli appropriati telai di infornamento rapido.
- lluminazione delle camere con lampade alogene montate su parabola inox, protette da bulbo ermetico, accessibili dalla facciata.
- Bancale facilmente rimovibile per le operazioni di ordinaria manutenzione
- Piani di cottura in conglomerato refrattario per uso alimentare, spessore 13 mm. Cornice anteriore fermapiano inox per facilitare le operazioni di infornamentosfornamento e pulizia.
- Schermi in lamiera forata ,montati su guide scorrevoli, sul cielo delle camere per favorire la diffusione regolare del calore.
- Pannelli laterali interni inox isolati, pannelli posteriori forati per favorire una ripartizione equilibrata del vapore.
- Vaporiere indipendenti per ogni camera di cottura, con protezioni smaltate e inox anticalcare e anticorrosione. Azionamento con pulsanti-elettrovalvola, circuito di diffusione con tubazioni in rame sagomate Ø 16 mm per assorbire lo schock termico.
- Valvole per l’evacuazione dei vapori posizionate posteriormente e collegate al collettore centrale.
- Cappa aspirazione vapori inox, con serranda alettata di regolazione, collegata al collettore centrale.

Sistema di ricircolo composto da 3-4 o 5 turbine zincate (a seconda della profondità e del modello di forno), montate in un condotto a chiocciola e ripartite sulla profondità del forno.
- Turbine bilanciate fissate su albero rettificato Ø 45 mm, montate su cuscinetti con supporto oscillante lubrificati con grasso per alte temperature e raffreddati da ventilatori montati sull’albero delle turbine.
- Rotazione del gruppo turbine per mezzo di un motore, protetto da termico, con trasmissione a cinghie e puleggia.
- Camera di combustione in acciaio inox refrattario, posizionata longitudinalmente, ad ampia superficie per garantire un eccellente scambio termico con il sistema di ricircolo.
- Pannello comandi comprendente la strumentazione per la conduzione ed il controllo del forno, con visualizzazione digitale:
- Termostato elettronico
- Timer cottura con partenza differita e conteggio a scalare del tempo di cottura
- Segnalatore acustico di fine cottura
- Interruttore generale marcia/arresto
- Interruttore marcia/arresto bruciatore
- Interruttore illuminazione camere
- Pulsanti iniezione vapore
- Sonda supplementare di sicurezza e dispositivo di protezione in caso di funzionamento anomalo.

Versione con facciata in “mattoncino” (opzione)
- La facciata dei forni ciclotermici con opzione “mattoncino” è realizzata con veri mattoni faccia a vista.
- I vari componenti della facciata in “mattoncino” sono preassemblati in fabbrica su una struttura rigida in acciaio
- Fughe tra i mattoni in cemento
- Piano del bancale piastrellato
- Angolare inferiore cappa e angolari bancale bordati da un profilo in ottone massiccio lucidato
- Supporto decorativo per pala infornamento sulla cappa
- Pirometro con cassa in ottone di grandi dimensioni in facciata, con indicazione della temperatura di esercizio.
- Leve apertura sportelli a due posizioni, con placche di guida rivestite in ottone.
- Rubinetti vapore in facciata puramente decorativi. I pulsanti-elettrovalvola effettivi sono dissimulati sotto al bancale, in comoda posizione.
- Pannello comandi operativo con termostato e timer con visualizzazione digitale posizionato sotto al bancale e dissimulato da un apposito sportello.

Configurazione standard
- Predisposizione e certificazione gas
- Valvola evacuazione vapori ad ogni camera.
- Facciata senza agganci esterni.

Bruciatore
- Bruciatore a gas marca AVANZINI serie “ciclogas” atmosferico a fiamma orizzontale, specifico per forno ciclotermico, completo di rampa

Opzioni e accessori
- Predisposizione e certificazione gasolio
- Kit agganci esterni (necessario per l’utilizzazione di telai di infornamento, applicabile anche successivamente al montaggio)
- Telai di infornamento manuale
- Carrelli portatelai

Altre aziende del settore